29 Settembre 2022, 15:30

Comprare una casa al mare è il tuo sogno? Comprare casa in Liguria potrebbe essere la soluzione per te. Infatti è facilmente raggiungibile da tutto il nord Italia e costituisce spesso una meta per le vacanze di chi abita nell’Italia settentrionale.

Per questo motivo, molti hanno un “posto del cuore” da queste parti, dove magari tornano ogni estate o addirittura nei weekend estivi. Perché, allora, non valutare un investimento da queste parti? Non è semplice, naturalmente, perché significa dedicare un capitale piuttosto importante e, soprattutto, tenere una casa per anni, a volte addirittura per sempre.

Dunque, la scelta va fatta in maniera consapevole, oculata e previdente. Sul nostro portale si possono confrontare i prezzi e ci si può fare un’idea circa i costi, le zone più rinomate e anche l’andamento del mercato. In questo modo, anche in caso di vendita futura si va incontro a scenari positivi dal punto di vista economico.

Comprare casa in Liguria: cosa sapere?

Innanzitutto, la Liguria è una regione meravigliosa che offre molto in termini di mare, vita notturna, buona cucina e scenari mozzafiato. I posti rinomati della Liguria sono relativamente pochi, anche perché si tratta di una regione molto particolare dal punto di vista territoriale. Nonostante sia una regione lunga e stretta, offre tanta costa quanta collina, con Paesi spesso difficili da raggiungere.

Il lato negativo di questo aspetto territoriale è senza dubbio la viabilità, motivo per cui suggeriamo di valutare attentamente i tempi di percorrenza della meta scelta. Inoltre, la regione offre diverse città con tutti i servizi connessi (Savona, Genova, La Spezia), ma anche piccoli paesi dive si vive in maniera molto semplice, tra la vocazione marinara e la tradizione contadina.

Inoltre, l’aspetto gastronomico è fondamentale: in tutta la Liguria puoi assaggiare una meravigliosa focaccia, così come le rinomate trofie al pesto. C’è un’importante produzione di olio e naturalmente si può fare scorpacciata di pesce fresco. Un altro elemento da considerare quando si sceglie la meta.

Qualche suggerimento per scegliere

Le mete in Liguria sono numerose e tra le più rinomate troviamo senza dubbio le Cinque Terre, Levanto, Sestri Levante, Celle Ligure e Alassio. Da queste parti sicuramente un investimento immobiliare è più costoso rispetto ad altre mete, anche per una questione di nomea, ma dall’altro lato c’è una maggiore sicurezza in termini di futura rivendita.

Rivendere la propria seconda casa in uno di questi comuni non sarà solo piuttosto semplice, ma anche redditizio. La probabilità che il prezzo aumenti nel tempo è elevata, naturalmente anche in relazione alla tipologia di casa, ma è piuttosto certo che l’abitazione non perderà valore.

Può essere interessante anche una casa in zone meno rinomate, come ad esempio Brugnato o Taggia. Brugnato si trova nell’entroterra rispetto alle Cinque Terre e permette di vivere nel verde e nella tranquillità, pur avendo mete molto rinomate a circa mezz’ora di auto, la stessa distanza che separa da una città perfettamente fornita di tutti i servizi come La Spezia. Taggia è invece un meraviglioso paese con borgo storico che permette di respirare la storia e la tradizione di questa regione, con una vocazione contadina che trova il suo apice nel buonissimo olio prodotto da queste parti.

Due mete sicuramente alternative rispetto ai classici citati in precedenza, ma comunque potenzialmente molto valide se si sta considerando un investimento immobiliare. Si possono poi considerare anche mete come Arenzano, Finale Ligure e Cervo, una via di mezzo tra la vita dei paesi più rinomati e la tranquillità degli ultimi citati. In ogni caso, la Liguria è sempre una bella idea, non resta che scoprirla!

Condividi sui social:

0 CommentiChiudere commenti

Lascia un commento

L'azienda

© 2022 Wikicasa di Wikicasa S.r.l. | Via Ascanio Sforza 85, 20141, Milano | P.IVA 08820060963

Iscrivit alla nostra newsletter’