Smartworking, e se fosse per sempre? Un’analisi delle ripercussioni a livello immobiliare

Smartworking, e se fosse per sempre? Un’analisi delle ripercussioni a livello immobiliare

Immobiliare, Innovazione, Mercato
Lo smartworking si sta affermando come un’opzione praticabile - e forse meno temporanea di quanto ci aspettassimo. Quali saranno i trend del fenomeno e quali le molte ripercussioni sul settore immobiliare? Andiamo a scoprirlo. Ricerca di privacy e spazi privati Una delle conseguenze della diffusione dello smartworking, da quanto emerge da una ricerca effettuata da Zillow - il principale portale immobiliare negli USA - è che le esigenze abitative hanno subito un'inversione di tendenza riguardo alla divisione degli spazi: da un trend open space si è passati al bisogno di avere spazi con una maggiore privacy all'interno dell'abitazione. Un ambiente privato, che permetta di isolarsi dal resto dei coinquilini o familiari e dove poter lavorare in tranquillità. Le nuove richieste sono quindi costruzioni progettate con una maggiore suddivisione degli ambienti,…
Read More
Catasto: cosa cambia col Decreto Rilancio?

Catasto: cosa cambia col Decreto Rilancio?

Immobiliare, Normative
Il Decreto Rilancio (D.L. 19 maggio 2020, n. 34) ha introdotto alcune modifiche in materia catastale. Per comodità abbiamo raggruppato in questo articolo i 3 cambiamenti principali. 1. Art. 160: Proroga del termine previsto per la contestazione di violazioni correlate ai fabbricati rurali Spostamento termine al 31 dicembre 2021 della decadenza prevista per la contestazione, a carico dell’autorità finanziaria, delle violazioni correlate agli obblighi di dichiarazione, al catasto edilizio urbano, dei fabbricati rurali ubicati nei Comuni interessati dagli eventi sismici del 24 agosto 2016, del 26 e 30 ottobre 2016 e del 18 gennaio 2017. La decadenza era già prevista per fine 2017, ma a seguito degli eventi sismici era stata spostata a fine 2020, per poi essere ancora rimandata dal dl rilancio a fine 2021. Art. 177: Esenzione prima…
Read More
Contributo a fondo perduto 2020: come ottenerlo?

Contributo a fondo perduto 2020: come ottenerlo?

Immobiliare, Normative
Le richieste possono essere inviate già da qualche giorno. Ecco a chi spetta, quali sono termini e modalità per l'invio delle domande e alcuni link utili sul contributo previsto dal Decreto Rilancio per le partite iva. Tra le disposizioni introdotte dal Decreto Rilancio per sostenere gli operatori economici danneggiati dalla crisi Coronavirus, c'è il contributo a fondo perduto destinato ai possessori di partite iva. Il contributo verrà erogato dall'Agenzia delle Entrate, tramite bonifico bancario, a coloro che ne faranno richiesta e che soddisfano i requisiti richiesti dall'Agenzia stessa. L'importo dell'agevolazione è commisurato alla diminuzione di fatturato subita a causa dell’emergenza sanitaria. L’ammontare del contributo - che non potrà essere inferiore a 1.000 euro per le persone fisiche e a 2.000 euro per i soggetti diversi dalle persone fisiche - verrà…
Read More
Immobiliare: le proposte di FIMAA per il rilancio del settore

Immobiliare: le proposte di FIMAA per il rilancio del settore

Immobiliare, Mercato, Normative
In audizione alla 10ª Commissione del Senato (Industria, commercio, turismo), Fimaa-Confcommercio ha presentato le sue proposte per favorire la ripresa del settore, a partire dalle imposte sugli immobili. Le previsioni relative al mercato immobiliare 2020 indicano un calo di circa 200mila compravendite rispetto allo scorso anno, a causa dell’emergenza sanitaria da Covid-19. Nel 2021 la ripresa delle compravendite sarà lenta e faticosa se non verranno avviati interventi strutturali in grado di ridare ossigeno all’intera filiera immobiliare. Ecco perché è un importante un'azione decisa da parte delle istituzioni. Per Fimaa, la federazione che rappresenta gli agenti immobiliari e conta oltre 12.500 imprese associate, occorre dar vita ad una riforma fiscale strutturale in grado di riattivare il comparto e il suo indotto, partendo dalla riduzione delle imposte sulle compravendite degli immobili, con ritorni positivi per l’occupazione e l’economia del Paese. Questi i 4 interventi proposti…
Read More
Indagine FIAIP: in Italia il mattone resiste al virus

Indagine FIAIP: in Italia il mattone resiste al virus

Immobiliare, Mercato
Nonostante il clima economico negativo, il settore immobiliare si conferma come uno dei pochi comparti dell’economia italiana su cui il Paese può far leva per accelerare una ripartenza tra il 2020 e 2021. Secondo un’indagine svolta dal Centro Studi Fiaip la pandemia non ha spento la voglia di casa. Gli intervistati - circa 1000 agenti immobiliari - hanno segnalato che dal 4 maggio, giorno di riapertura delle attività, sono riprese a pieno regime le visite agli immobili sia in vendita che in locazione, la domanda potenziale sembra addirittura cresciuta e sono state raccolte le prime proposte d’acquisto, anche beneficiando dello stock di oltre 20.000 transazioni non portate a termine durante il periodo di lockdown. Residenziale: situazione stazionaria rispetto al 2019 Nonostante il clima congiunturale di recessione - in cui l’Istat…
Read More
Privacy ai tempi di Covid 19: come si devono comportare i professionisti dell’immobiliare?

Privacy ai tempi di Covid 19: come si devono comportare i professionisti dell’immobiliare?

Formazione, Immobiliare, Normative
Con le misure previste per fronteggiare l’emergenza sanitaria agenti e agenzie si sono ritrovati ad avere a che fare con dati personali definiti ‘sensibili’ di lavoratori, clienti e visitatori. Ma come deve muoversi l’agente immobiliare con tutti questi dati? Quali dati può o deve registrare? Andiamo a scoprirlo. I dati sullo stato di salute di clienti e lavoratori Generalmente non si possono registrare dati riguardo i sintomi della clientela o dei propri dipendenti. Agenti e agenzie non possono prendere iniziative per la raccolta di dati personali, anche sullo stato di salute, se non sono previste da norme emanate dagli organi di competenza. Per fare chiarezza sulla questione privacy durante l'emergenza, il Garante ha elaborato delle FAQ dove la regola principale è distinguere tra rilevazione e registrazione. Ovvero, i datori di…
Read More