23 Settembre 2022, 11:44

Comprare una casa vacanze al lago è diventata una vera e propria tendenza, soprattutto dal lockdown del 2020 in poi. L’investimento immobiliare ha infatti continuato ad essere ben visto da chi ha un capitale da investire e la scelta è spesso ricaduta su una delle tante zone di lago che la nostra penisola offre, per una serie di ragioni.

Tra queste, la tranquilla vita nelle zone lacustri e la possibilità di raggiungere la seconda casa in poco tempo dalle principali città italiane. In generale, l’investimento è sicuramente positivo per chi vuole avere una seconda casa da raggiungere nel weekend magari per tutto l’anno. Si registra anche un’aumentata voglia di investire in zone di lago anche da parte degli stranieri che fanno sicuramente bene al mercato.

Naturalmente, però, l’aumento della domanda ha portato anche all’aumento dei prezzi, dato che l’offerta è rimasta piuttosto stabile. Proviamo a capire meglio come conviene investire il proprio denaro in una casa lacustre e quali elementi tenere in considerazione.

Casa vacanze al lago: le zone più gettonate

Sicuramente quando parliamo di case al lago dobbiamo cominciare dal lago più “in” di tutti: il Lago di Garda. Parliamo infatti di una zona molto amata da chi vuole fare un giro al lago con tutti i possibili servizi e le comodità, dato che diverse zone del Lago di Garda sono fortemente turistiche. Il lato negativo di questa zona è sicuramente il costo: costo della vita alto, costo delle strutture ricettive alto e, come è facile immaginare, anche per acquistare un immobile è necessario un capitale importante.

Un’altra zona da valutare è sicuramente il Lago d’Iseo, così come il Lago di Bolsena ed il Lago di Lecco e Como. Zone apprezzate dai turisti tanto quanto da chi vuole invece investire nel lungo periodo acquistando una casa vacanze.

Come acquistare

Prima di acquistare una casa vacanze al lago, bisogna considerare molte variabili come le dimensioni della casa e le esigenze dell’acquirente e della sua famiglia.

Per esempio, un ottimo modo per risparmiare è andare nei paesi limitrofi rispetto a quelli in riva al lago: in questo modo si può spendere meno per la casa ed ottenere comunque una posizione invidiabile, magari con vista lago. La vista lago è molto amata dagli acquirenti, motivo per cui rende più costosa la casa, ma può essere comunque un ottimo valore aggiunto anche in ottica di rivendita futura.

Ogni lago ha poi le sue zone più quotate (anche per la vita notturna) e quelle più tranquille, motivo per cui si suggerisce di valutare le proprie esigenze da questo punto di vista e fare una scelta di conseguenza. Un altro elemento è chiaramente la dimensione della casa: l’investitore medio desidera un bilocale o trilocale.

Positivo anche il dato riguardante gli investitori stranieri, in netto aumento rispetto al pre-pandemia; molto apprezzate le zone di lago dagli investitori tedeschi, austriaci e polacchi.

Condividi sui social:

0 CommentiChiudere commenti

Lascia un commento

Iscrivit alla nostra newsletter’