Il nuovo skyline di Milano: i grattacieli in progettazione

Il nuovo skyline di Milano: i grattacieli in progettazione

Milano è la città del futuro e come tale sta continuando ad evolversi: molti i progetti in corso che andranno a cambiare per sempre lo skyline della metropoli. Scopriamo quali sono. Entro i prossimi tre anni nuovi grattacieli con altezze e design differenti verranno innalzati. Alcuni sono ancora nella fase di progettazione altri sono già in una fase avanzata di costruzione. Ecco le nuove costruzioni in vista: PwC Tower fonte: UrbanFile ( https://blog.urbanfile.org/ ) Con ben 175 metri di altezza e 31 piani, nel 2021 dovremmo poter ammirare questo gigante. La caratteristica principale è la forma curva che a seconda da dove la si guarda appare più o meno accentuata. Potrà ospitare 3500 persone e diventerà la nuova sede italiana della multinazionale. È stato progettato nel rispetto della sostenibilità ambientale…
Leggi di più

L’immobiliare del post lock down: fiducia e ottimismo

Durante la puntata di Bricks and the City, la rubrica immobiliare di Paolo Leccese, si è parlato di cosa sta accadendo nel settore immobiliare, quali sono le previsioni, se sono state rispettate e cosa accadrà da settembre in poi. Tra gli ospiti della serata Pietro Pellizzari, CEO di Wikicasa. L’intervista di Pietro Pellizzari: Come hai visto muoversi gli agenti del portale in funzione di questo lockdown? C’è stato un calo del fatturato delle agenzie che lavorano sul tuo portale? "Guardiamo entrambe le parti del mercato, sia i professionisti che gli utenti che cercano casa e possiamo raccogliere molte informazioni da entrambi i lati. Riguardo i professionisti, abbiamo effettuato un sondaggio per capire il sentiment di fine maggio e i risultati sono stati meno negativi del previsto. Metà delle agenzie ci…
Leggi di più
Smartworking, e se fosse per sempre? Un’analisi delle ripercussioni a livello immobiliare

Smartworking, e se fosse per sempre? Un’analisi delle ripercussioni a livello immobiliare

Lo smartworking si sta affermando come un’opzione praticabile - e forse meno temporanea di quanto ci aspettassimo. Quali saranno i trend del fenomeno e quali le molte ripercussioni sul settore immobiliare? Andiamo a scoprirlo. Ricerca di privacy e spazi privati Una delle conseguenze della diffusione dello smartworking, da quanto emerge da una ricerca effettuata da Zillow - il principale portale immobiliare negli USA - è che le esigenze abitative hanno subito un'inversione di tendenza riguardo alla divisione degli spazi: da un trend open space si è passati al bisogno di avere spazi con una maggiore privacy all'interno dell'abitazione. Un ambiente privato, che permetta di isolarsi dal resto dei coinquilini o familiari e dove poter lavorare in tranquillità. Le nuove richieste sono quindi costruzioni progettate con una maggiore suddivisione degli ambienti,…
Leggi di più
Agenti immobiliari e social: 4 regole per conquistare il pubblico

Agenti immobiliari e social: 4 regole per conquistare il pubblico

È vero, le formule magiche non esistono ma sicuramente possiamo avvalerci di formule efficaci per farci strada sui social. In questo articolo descriveremo 4 semplici regole che agenti e agenzie dovrebbero fare proprie per ottenere la fiducia del pubblico online. 1. Parla di quello che fai La prima regola è quella di condividere contenuti inerenti al mondo del mattone in modo che le persone capiscano che la vostra è una pagina di servizi immobiliari. È fondamentale creare un senso di consapevolezza (awareness) nel pubblico in modo da creare una connessione tra il settore immobiliare e la vostra agenzia. Quando un potenziale cliente pensa al mercato immobiliare deve venirgli in mente la vostra agenzia e quando pensano alla vostra agenzia devono pensare a un servizio di intermediazione immobiliare. L’unico modo per…
Leggi di più
Acquisto casa: tutto quello che c’è da sapere su tasse e imposte

Acquisto casa: tutto quello che c’è da sapere su tasse e imposte

Essere a conoscenza delle imposte che si dovranno sostenere durante l'acquisto della casa può influire molto sulla scelta. Ma quali sono i fattori che influiscono su tipologia e ammontare dell'imposta? Andiamo a scoprirlo Le imposte variano in base a se il venditore è un privato o un’impresa e in base alla possibilità di usufruire del bonus prima casa. Andiamo a vedere nel dettaglio ogni possibilità. Acquisto dell’abitazione da un’impresa Se si compra casa da un’impresa la cessione sarà generalmente esente da IVA. Si dovrebbero sostenere solo: L’imposta di registro al 9%L’imposta ipotecaria di 50 euroL’imposta catastale di 50 euro L’IVA dovrà essere sostenuta solo nel caso in cui: impresa venditrice sceglie di assoggettare l’imposta ed esplicitarne la scelta nell’atto di vendita o nel contratto preliminare Per le cessioni di fabbricati…
Leggi di più
Pulire per vivere meglio: i clean influencer cambiano il volto delle faccende domestiche

Pulire per vivere meglio: i clean influencer cambiano il volto delle faccende domestiche

È risaputo, le faccende domestiche non sono un’attività amata dalla maggior parte delle persone ma le cose stanno cambiando. Vantano milioni di followers e diffondo tips sulla pulizia: sono i clean influencers pronte a cambiare la visione comune sul mondo della pulizia. Sono i nuovi guru del pulito che stanno spopolando nella rete. Consigli, suggerimenti su pulizia e ordine e molto altro ancora. Ma da dove nasce questo trend? Dopo le numerose lotte femministe non sembra che si stia facendo un passo indietro?   La risposta è no! Gli influencer della pulizia sono di ambo i sessi e non ne fanno una questione di genere, ma di benessere personale. Anzi, si descrivono come femministi convinte e parlano della pulizia della casa come un’abitudine salutare, sia a livello fisico che mentale.…
Leggi di più