Le caratteristiche principali dello stile moderno sono semplicità e funzionalità. Questa corrente nasce nel periodo tra le due guerre mondiali e proprio per questo mira ad eliminare dagli ambienti domestici tutto ciò che è superfluo. Prendono quindi piede materiali innovativi realizzati con tecniche moderne che donano semplicità e funzionalità all’ambiente.

Tipologia di casa adatta per lo stile moderno

Come abbiamo detto precedentemente, lo stile moderno presenta determinate caratteristiche cehe sono però molto versatili. Per questo motivo può essere adatto a qualsiasi tipo di abitazione: da loft e open space ai monolocali che possono godere di soluzioni smart ed estetica soft in uno spazio ristretto.

La casa di città è forse la più adatta per uno stile moderno, pratico e funzionale ma, tuttavia, anche per una casa di campagna è possibile optare per questo stile. L’unica tipologia di casa che non si presta particolarmente a questo stile è la casa di montagna, che deve avere uno stile a parte tutto suo.

Come arredare casa in stile moderno

Ci sono determinati elementi da rispettare nel caso si voglia arredare una casa in stile moderno, tra cui:

  • Utilizzo di materiali nuovi e innovativi o trattati con tecniche all’avanguardia
  • Scegliere linee e forme che siano precise e semplici
  • Definizione di spazi interni ampi e luminosi
  • Utilizzo limitato di decorazioni e accessori
  • Scelta di colori luminosi e brillanti, in alternativa al total white
  • Predisposizione di impianti tecnologici all’avanguardia

Materiali per lo stile moderno

Nello stile moderno si possono utilizzare materiali nuovi e adatti alle funzionalità moderne della casa.

Per i pavimenti si tende a prediligere ceramiche, cotto, moquette, legno o laminati; per i rivestimenti invece si utilizza intonaco anche colorato, wall paper, piastrelle in cucina e bagno. I mobili invece sono di legno laccato lucido, opaco con inserti in metallo per i dettagli.

Colori e decorazioni

I colori che caratterizzano una casa moderna sono vari: si passa dal monocolore – è molto utilizzato il total white che da luminosità e senso di ampiezza ai locali, ma sono frequenti anche colori molto accesi che danno carattere – all’accostamento di più colori – in questo caso si possono accostare più tonalità dello stesso colore oppure avvicinare tinte tra loro contrastanti. I colori possono rivestire le pareti oppure essere negli arredi, nelle decorazioni o negli accessori.

A proposito di decorazioni, nello stile moderno devono essere poche; ad esempio i mobili devono essere lisci senza intagli o intarsi ma possono essere colorati, serigrafati o aerografati. Per questo stile può essere utilizzato il wall design: wall paper, wall sticker, piastrelle decorate e disegnate danno un tocco di vivacità all’arredo.

Impianti tecnologici

In una casa moderna è quasi d’obbligo avere impianti e tecnologia all’avanguardia per garantire funzionalità, praticità e comodità. Si utilizzano quindi elettrodomestici con buone prestazioni e a risparmio energetico: ad esempio impianti moderni come il raffreddamento con climatizzatori, il sistema di riscaldamento a pavimento o con caldaia a condensazione e per la cucina un impianto a gas o elettrico. Infine, sono immancabili televisori e stereo che devono essere integrati e “mimetizzati” nell’ambiente.

Forme e sistemazione arredi per lo stile moderno

Le forme nello stile moderno sono lineari, delicate e senza esagerazioni. Insieme alle linee squadrate possono esserci anche linee più morbide, arrotondate, ellittiche e a volte leggermente irregolari. Solitamente gli arredi vengono posizionati lungo le pareti o al centro della stanza, mantenendo sempre funzionalità e praticità come regola generale.

Inoltre, con lo stile moderno si può scegliere di utilizzare soluzioni salvaspazio eleganti e funzionali per le metrature più ridotte.

Condividi sui social:

0 CommentiChiudere commenti

Lascia un commento

Iscrivit alla nostra newsletter’