Appartamenti per studenti a Milano: come trovarli

Appartamenti per studenti a Milano: come trovarli

Milano è una città universitaria molto ambita e popolata da tantissimi studenti fuori sede. L'alta concentrazione di studenti e lavoratori fuori sede, oltre a un elevato numero di appartamenti adibiti a short-rent possono rendere sfidante il trovare un appartamento a Milano. L'elevata concorrenza si unisce poi alla difficoltà di trovare un buon appartamento sia dal punto di vista economico, che da quello funzionale, ovvero che abbia tutti i comfort necessari per rendere la vita più semplice a uno studente: buone condizioni della casa, servizi e trasporti vicini, ecc. Ecco quindi qualche consiglio su come trovare un appartamento per studenti a Milano: quali sono i canali su cui cercare, le alternative in termini di tipologie, facendo anche una panoramica di prezzi e zone principali disponibili. Come trovare alloggio studenti a Milano…
Leggi di più
Surroga del mutuo per la prima casa: quando conviene

Surroga del mutuo per la prima casa: quando conviene

La surroga del mutuo rappresenta la possibilità che un mutuatario ha di passare da una banca a un’altra che gli offre condizioni più favorevoli e vantaggiose. Occorre specificare che, in base alla Legge Bersani del 2007, la prima banca non può opporsi al trasferimento. Inoltre, si tratta di un trasferimento e non di un’estinzione, per cui non possono essere richieste penali di estinzione anticipata da parte della banca con cui si era acceso inizialmente il finanziamento. Inoltre, il nuovo istituto bancario non può imporre spese di alcun tipo (perizia, accertamenti catastali, istruttoria) né obbligare all’apertura di un conto corrente e alla domiciliazione dello stipendio. Il passaggio dal notaio deve essere a spese dell’intermediario, mentre per quanto riguarda la polizza assicurativa, è diritto del cliente trasferire alla nuova banca quella già…
Leggi di più
Quando lo sfratto non può essere eseguito?

Quando lo sfratto non può essere eseguito?

Il proprietario dell’abitazione messa in affitto può richiedere lo sfratto dell’inquilino qualora questo non effettui il pagamento delle mensilità o delle spese condominiali. Lo sfratto esecutivo è una procedura che può essere messa in atto in diverse occasioni, come nel caso di morosità dell’inquilino o di scadenza del contratto di locazione. In questo articolo vediamo quali sono i casi in cui lo sfratto non può essere eseguito, quali sono gli strumenti di tutela per l’inquilino e quindi, come bloccare lo sfratto. Ovviamente, se si rispettano tutti i pagamenti è sempre possibile bloccare uno sfratto, tuttavia per comprendere meglio quando non può essere eseguito è necessario conoscere bene la procedura e la sua durata. Sfratto: come funziona con contratto regolare Se il contratto di locazione è regolarmente registrato, il locatore può…
Leggi di più
Le clausole vessatorie nel contratto di locazione

Le clausole vessatorie nel contratto di locazione

Le clausole vessatorie inserite all’interno di un contratto di locazione sono quelle che comportano uno squilibrio di diritti e obblighi a danno di una parte e a favore dell’altra e sono disciplinate dal Codice Civile e dal Codice del Consumo. Vediamo meglio come riconoscerle, di quali tipologie sono, perché sono inefficaci e come comportarsi quando si incappa in una clausola del genere. Clausole vessatorie: cosa sono e come funzionano Come accennato precedentemente, in un contratto di locazione vengono chiamate vessatorie le clausole che stabiliscono limitazioni di responsabilità, facoltà di recedere dal contratto o di sospendere l’esecuzione a favore di chi le ha predisposte, mentre sanciscono a carico dell’altro contraente decadenze, limitazioni alla facoltà di opporre eccezioni, tacita proroga o rinnovazione del contratto. La clausola quindi, “vessa” un contraente a beneficio dell’altro.…
Leggi di più
Conviene di più il mutuo o l’affitto?

Conviene di più il mutuo o l’affitto?

Durante quest’ultimo anno di pandemia, sono molte le persone che hanno deciso di cambiare casa, comprandola o prendendola in affitto. Ma cosa conviene di più tra affitto e mutuo? Per fare questa scelta è necessario considerare le diverse variabili sia dal punto di vista economico-sociale, sia considerando i progetti futuri che si intendono realizzare. Per rendere più semplice e chiara la decisione, in questo articolo analizziamo le caratteristiche e gli aspetti positivi e negativi di entrambe le opzioni. Prendere una casa in affitto Tanti anni fa, acquistare un pezzo di terra, un bilocale in centro o una villetta in periferia era considerato il miglior investimento e una fonte di guadagno sicuro in fase di rivendita. Tuttavia, nel corso degli anni sempre più persone - soprattutto i giovani - decidono di…
Leggi di più
Affitto: meglio cedolare secca o regime ordinario

Affitto: meglio cedolare secca o regime ordinario

Quando si stipula un contratto di locazione, bisogna tenere in considerazione gli oneri fiscali a esso connessi. Ma come scegliere la tassazione delle locazioni abitative? Esistono due regimi fiscali possibili da utilizzare: la cedolare secca e il regime ordinario Irpef. Questi due regimi di tassazione sono molto diversi tra loro, e possiedono entrambi aspetti positivi e negativi. La scelta di un regime piuttosto che l’altro dipende molto dalle caratteristiche personali e dalle esigenze del locatore. Caratteristiche regime ordinario Irpef Nel caso in cui il locatore non effettui nessuna scelta per il regime fiscale da adottare, viene utilizzato il regime ordinario. In questo caso, per quanto riguarda le imposte dirette, sono previste le seguenti riduzioni: Canone di locazione ridotto del 5% se il contratto è a “canone libero”;Canone ridotto del 25%…
Leggi di più