Milano è una città universitaria molto ambita e popolata da tantissimi studenti fuori sede. L’alta concentrazione di studenti e lavoratori fuori sede, oltre a un elevato numero di appartamenti adibiti a short-rent possono rendere sfidante il trovare un appartamento a Milano.

L’elevata concorrenza si unisce poi alla difficoltà di trovare un buon appartamento sia dal punto di vista economico, che da quello funzionale, ovvero che abbia tutti i comfort necessari per rendere la vita più semplice a uno studente: buone condizioni della casa, servizi e trasporti vicini, ecc.

Ecco quindi qualche consiglio su come trovare un appartamento per studenti a Milano: quali sono i canali su cui cercare, le alternative in termini di tipologie, facendo anche una panoramica di prezzi e zone principali disponibili.

Come trovare alloggio studenti a Milano

Pur non essendo difficile trovare un appartamento da affittare a Milano, occorre avere un po’ di dimestichezza sul web, contattare le persone giuste e magari saper negoziare con i proprietari degli immobili in questione.

Un appartamento per uno studente per essere considerato buono dovrebbe possibilmente rispettare una condizione molto importante: la vicinanza all’Università (oltre al buon collegamento con i trasporti pubblici e vicinanza di servizi).

Tra le varie modalità per cercare casa a Milano vi è la possibilità di fare ricerca tra i numerosi gruppi Facebook, spesso popolati da studenti, ex studenti, associazioni e altri operatori che propongono case o singole stanze in affitto. Il lato negativo di cercare su questo social network riguarda da un lato l’enorme mole di persone che commentano i vari post o scrivono in privato a coloro che postano annunci (e quindi difficoltà di essere presi in considerazione), dall’altro il fatto che spesso si ha a che fare con persone poco professionali pronte a truffare.

Altro metodo sicuramente più professionale e sicuro è quello di rivolgersi direttamente a un’agenzia immobiliare, visitando direttamente i vari siti web di annunci: vi sarà così anche la possibilità di delegare all’agente tutte le questioni burocratiche relative al contratto e alla sua registrazione.

Un’ulteriore opzione potrebbe essere quella di optare per un campus studenti che permette di pagare un importo per l’affitto che include generalmente anche pulizie, luce, acqua, servizi di pulizia, internet e vari servizi, e offre l’opportunità di conoscere altri studenti e creare nuove amicizie (vantaggioso soprattutto per si trasferisce a Milano senza avere nessun contatto in città). Tuttavia, non è consigliato scegliere un campus per gli amanti della tranquillità o per chi desidera abitare in una vera e propria casa senza troppe persone in giro.

Consigli per trovare un appartamento a Milano

Milano offre numerose soluzioni abitative per studenti fuori sede. Di seguito alcuni consigli per trovare un appartamento a Milano:

  • Agire d’anticipo. Si consiglia di cercare un appartamento a Milano prima dell’inizio dell’Università, in modo da riuscire a organizzare tutto nel migliore dei modi e iniziare a conoscere la zona e i servizi presenti nelle vicinanze.
  • Cercare casa vicino all’Università, soprattutto se la propria università richiede una presenza costante alle lezioni, seguire questo consiglio può essere molto vantaggioso in termini di comodità e tempo risparmiato.
  • Cercare casa vicino alla metro o ai trasporti. Milano vanta di una delle reti di trasporto più efficienti d’Italia, quindi trovare un appartamento vicino a un qualsiasi mezzo di trasporto consentirà di spostarsi nella città molto facilmente.

Affittare casa a Milano: prezzi e zone

Dopo aver stabilito il proprio budget, le proprie esigenze e le proprie priorità occorre decidere in che zona iniziare la propria ricerca. Gli annunci immobiliari sono numerosi e il rischio di confondersi è alto.

Wikicasa mette a disposizione il proprio portale di annunci immobiliari che garantisce sicurezza e facilità di ricerca grazie al sistema offerto dalla piattaforma che consente la pubblicazione degli annunci solamente a professionisti dell’immobiliare, evitando truffe e garantendo la qualità degli immobili proposti.

Per quanto riguarda il mercato immobiliare di Milano è possibile trovare sul sito Wikicasa gli annunci di case in affitto nella metropoli milanese cliccando qui, mentre per utilizzare lo strumento delle quotazioni immobiliari su Milano e vedere da zona a zona come cambiano i prezzi è possibile cliccare qui.

Di seguito alcune zone dove è possibile cercare casa in affitto a Milano e le rispettive quotazioni immobiliari.

  • Pagano, Arco Della Pace, Boccaccio: è una delle zone più centrali e signorili della città per merito dei palazzi signorili e le vie eleganti presenti. In questa zona è presente Parco Sempione, un’area verde in cui è possibile fare attività fisica, passeggiate e trascorrere il tempo libero all’aperto. Il prezzo medio al metro quadro per l’affitto in questa zona è pari a 22,64 euro.
  • Guastalla, Crocetta, Tribunale, Policlinico: sona elegante ma essendo vicino all’Università degli Studi di Milano mantiene un aspetto giovane e universitario. Anche qui sono presenti zone verdi come i Giardini della Guastalla, la Rotonda della Besana e diversi locali soprattutto nella zona di corso di Porta Romana. Il prezzo medio al metro quadro per l’affitto in questa zona è pari a 26,78 euro.
  • Indipendenza, Porta Venezia, Regina Giovanna, Dateo. Queste zone sono considerate da un lato multiculturali e super inclusive, dall’altro anche molto raffinate. Sono presenti diversi locali e si è molto vicini anche a Corso Buenos Aires, viale conosciuto maggiormente per fare shopping. Anche qui zona verde molto ampia rappresentata dai Giardini Indro Montanelli. Inoltre, in zona Indipendenza e Dateo l’atmosfera inizia leggermente a cambiare e si entra più verso una zona residenziale e tranquilla.  Il prezzo medio al metro quadro per l’affitto in questa zona è pari a 22,31 euro.
  • Corso Genova, Ticinese: queste rappresentano una delle zone più frequentate dai giovani e un po’ alternative di Milano e spostandosi verso Corso Genova ci si può ritrovare nella romantica Vecchia Milano con case di ringhiera, cortili nascosti e i navigli.  Il prezzo medio al metro quadro per l’affitto in questa zona è pari a 21,65 euro.
  • Sabotino, Porta Romana, Muratori, Libia. Porta Romana è un quartiere in cui sono presenti numerosi locali, negozi ricercati, botteghe artigianali e mercati contadini, e potrebbe risultare un’ottima zona per i giovani studenti. Il prezzo medio al metro quadro per l’affitto in questa zona è pari a 22,33 euro.
  • Isola, Sarpi, Monumentale, Canonica. Questi sono i quartieri situati a nord ovest: Isola, che negli ultimi anni ha subito un profondo rinnovamento, è diventata una zona super ricercata, giovane e piena di locali. Avendo una posizione abbastanza centrale è comoda e risponde a qualsiasi esigenza. Il quartiere Sarpi è conosciuto per Chinatown, una città nella città in cui ci sono tantissimi negozi e ristoranti cinesi, e parecchio street food. Monumentale invece è una zona più residenziale e quindi più tranquilla, principalmente adatta a famiglie.  Il prezzo medio al metro quadro per l’affitto in questa zona è pari a 20,63 euro.
  • Città Studi, Piola, Casoretto. Ecco il quartiere più universitario di Milano, in cui si trovano Politecnico e Università Statale, con case indipendenti, viali alberati e molti locali che rendono la zona molto vivace ma rimanendo sempre piuttosto tranquilla.  Il prezzo medio al metro quadro per l’affitto in questa zona è pari a 19,66 euro.
  • Calvairate, Porta Vittoria, Corvetto, Cuoco. Questi quartieri, che si stanno trasformando e rinnovando, sono per la maggior parte zone residenziali con qualche edificio ancora della vecchia Milano e con piccoli spazi verdi. Per gli studenti in cerca di una casa a Milano si consiglia di rimanere verso corso Lodi per avere la metropolitana vicina. Il prezzo medio al metro quadro per l’affitto in questa zona è pari a 22,57 euro.
  • Bovisa, Dergano. Queste due zone hanno un fascino post industriale: fabbriche e industrie sono state sostituite da edifici residenziali, poli di design e aule del Politecnico di Milano. Per gli amanti della vita da quartiere Dergano rappresenta un’ottima soluzione, in quanto mantiene un aspetto di ex borgo rurale.  Il prezzo medio al metro quadro per l’affitto in questa zona è pari a 17,21 euro.
  • Turro, Precotto, Viale Monza. Questi quartieri un po’ periferici sono comunque molto collegati e presentano numerose attività commerciali. La zona tra Turro e Gorla è attraversata dal Naviglio Martesana, molto bello per praticare sport o lunghe passeggiate immersi nel verde.  Il prezzo medio al metro quadro per l’affitto in questa zona è pari a 17,84 euro. 

Condividi sui social:

0 CommentiChiudere commenti

Lascia un commento

Iscrivit alla nostra newsletter’