Per FMI l’immobiliare commerciale è essenziale per la stabilità finanziaria

Per FMI l’immobiliare commerciale è essenziale per la stabilità finanziaria

Ad Aprile 2021 il Fondo Monetario Internazionale nell’ambito del suo Global Financial Stability Report ha parlato del comparto commerciale dell’immobiliare, evidenziando come la pandemia abbia plasmato profondamente il settore, che ora si trova ad un bivio. Uffici semi-vuoti, negozi e attività chiusi o con orari di apertura ridotti, hotel con tariffe per stanza davvero basse: le misure di contenimento messe in atto lo scorso anno in risposta alla pandemia hanno inferto un duro colpo alla domanda di immobili commerciali. Non solo, però. Oltre agli effetti sull’immediato, il report del FMI mette in luce come ‘la crisi del COVID-19 abbia aumentato l'incertezza sulle prospettive di alcuni suoi segmenti, a causa di possibili cambiamenti strutturali della domanda, che richiedono una maggiore attenzione da parte delle autorità’.    Si fa riferimento naturalmente all’avvento…
Leggi di più
Superbonus: che fine farà? Ecco cosa è previsto nel PNRR.

Superbonus: che fine farà? Ecco cosa è previsto nel PNRR.

Allo stato attuale, nella bozza del PNRR - Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza - non è prevista alcuna proroga sulla misura del Superbonus 110%. Restano infatti confermate le date, già previste in precedenza: del 30 giugno 2023 per gli interventi effettuati dagli IACP, a condizione che almeno il 60% dei lavori siano stati effettuati alla fine del 2022; del 31 dicembre 2022 per gli interventi effettuati dai condomini, a condizione che almeno il 60% dei lavori sia stato effettuato entro il 30 giugno precedente. Tuttavia - considerato anche l'obiettivo fissato dall'Unione Europea per raddoppiare il tasso di efficientamento degli edifici entro il 2025 - vi è un impegno da parte del Governo a inserire la proroga nella prossima legge di Bilancio. Semplificazioni Nel documento si fa riferimento alle segnalazioni di complessità…
Leggi di più
EarthDay: gli italiani più attenti all’eco-sostenibilità degli immobili

EarthDay: gli italiani più attenti all’eco-sostenibilità degli immobili

In occasione della Giornata della Terra - #earthday2021 - cosa possiamo dire sulla sensibilità ecologica degli italiani in ambito immobiliare? Forse non tutti sanno che un elevato uso di energia elettrica, attraverso i comfort presenti nelle nostre abitazioni può, non solo ingigantire l’importo in bolletta, ma anche essere particolarmente dannoso per l’ecosistema che continuerà inevitabilmente a nutrirsi dei gas nocivi prodotti dalla combustione dei combustibili fossili. Ecco perché è importante che un edificio abbia una classe energetica elevata, che oltre a far bene all'ambiente aumenta anche il valore dell'immobile. Dalle ricerche effettuate dagli italiani sul portale www.wikicasa.it nell'ultimo biennio risulta che: gli edifici con classe energetica inferiore a D - che sono anche i più datati - sono sempre meno ricercati l'andamento delle ricerche per gli immobili con classe energetica…
Leggi di più
Casa in campagna: come comprare e investire in Toscana

Casa in campagna: come comprare e investire in Toscana

Da sempre nell'immaginario del turista straniero l'acquisto di un casolare o di una villa in campagna in Italia viene identificato con una regione in particolare: la Toscana. E non è difficile capire il perché... La Toscana è nota per i suoi splendidi paesaggi naturali, le dolci colline punteggiate di cipressi e vigneti, le strade polverose che conducono a ville, dimore storiche ben conservate e incantevoli borghi medievali e rinascimentali.  Inoltre, così come la lingua Toscana è diventata quella dell’intera nazione, il paesaggio toscano può essere considerato il simbolo di quello italiano, ed è famoso in tutto il mondo. Molti quindi - specie turisti e investitori stranieri innamorati delle bellezze del nostro paese - potrebbero essere interessati all'acquisto di una casa in campagna in Toscana. Tuttavia, l'acquisto di una proprietà in Toscana…
Leggi di più
Case in nuda proprietà: è boom di ricerche nel 2020

Case in nuda proprietà: è boom di ricerche nel 2020

Secondo uno studio di Wikicasa il 2020 ha visto un aumento del trend di ricerche relativo alla tipologia contrattuale “Nuda proprietà”. Le ricerche in aumento si sono tradotto in maggiori visite ad immobili di questo tipo sul portale e in maggiori richieste alle agenzie. Per quanto riguarda le visite infatti: Ad aprile 2020 si è riscontrato un boom di visualizzazioni sulla tipologia di contratto “Nuda proprietà”: +135% rispetto a marzo 2020. Il dato va interpretato al netto della crescita generale del traffico del portale, che ad aprile 2020 era del +30,47% rispetto al periodo precedente, ma si tratta comunque di un aumento più che proporzionaleIl dato si è mantenuto costante per tutto il periodo del lockdown della scorsa primavera, fino a giugno 2020. Per riprendere a settembre 2020, riportando i…
Leggi di più
Smartworking e nuove tendenze del mercato immobiliare

Smartworking e nuove tendenze del mercato immobiliare

Secondo uno studio realizzato da Fondirigenti su 14mila aziende – e ripreso dal Sole24Ore – più della metà delle aziende, il 54%, continuerà ad utilizzare lo smartworking in maniera permanente, anche ad emergenza sanitaria finita. A conferma della permanenza di questo trend anche l’INAIL ha emesso di recente un'informativa con avvertenze e indicazioni generali sui comportamenti corretti da tenere per non compromettere la saluta durante il lavoro agile (a proposito di illuminazione naturale, aereazione, postura, ... la trovi qui). È chiaro che – se questo fenomeno diventa permanente – influenzerà in maniera significativa il mercato immobiliare, sia nel comparto residenziale che in quello commerciale. Allo stato attuale quali sono i trend registrati? Secondo un’indagine condotta dall’Ufficio Studi del Gruppo Tecnocasa, per il momento, le principali implicazioni del fenomeno sul marcato…
Leggi di più