28 Settembre 2022, 16:02

Milano si sta rinnovando e, tra gli obiettivi, c’è quello di garantire una sempre più semplice e sostenibile viabilità. Nelle grandi città, ciò passa da linee di mezzi pubblici efficienti e accessibili, il che si traduce in grandi investimenti per le linee metropolitane. Ovviamente non si tratta dell’unica tipologia di spostamento, ma soprattutto per chi viene da fuori città è il modo più comodo ed economico per raggiungere il centro città. La linea M4, o linea blu, è pensata per collegare il centro storico con la zona Forlanini (e l’aeroporto di Linate) e con la zona ovest della città, rendendo lo spostamento urbano più rapido, efficiente e anche sostenibile.

Che impatto ha questa novità sul valore degli immobili?

Inaugurazione M4 Milano: quando?

Innanzitutto, è necessario comprendere cosa permette questa nuova linea. Avrà sicuramente impatti in termini di ridimensionamento del traffico ed efficienza del trasporto pubblico; numerosi saranno i benefici per chi vive quotidianamente la città come abitante o come lavoratore.

La linea M4, inoltre, è più efficiente dal punto di vista tecnico; infatti, adotta il sistema di guida senza conducente (driverless), garantendo anche standard di sicurezza più elevati. Una somiglianza con l’ormai attiva linea lilla, senza conducente e con l’apertura porte automatizzata solo alle fermate.

L’inaugurazione di questa nuova linea terminerà entro giugno 2023, dato che come sempre per le linee metropolitane l’attivazione avviene “a pezzi”. È la sesta in Europa per lunghezza, con un rilevante miglioramento della qualità di vita di Milano. In questo modo, Milano si avvicina alle altre grandi città europee. 

Quotazioni immobiliari Milano: come cambiano con la linea blu

Le quotazioni immobiliari tipicamente risentono dell’efficienza dei trasporti nelle zone circostanti e, come detto, la linea blu è un grande miglioramento in tal senso. Ciò significa che chiunque vive nei pressi di una delle nuove stazioni della linea blu, vedrà un incremento nel valore del proprio immobile che può essere anche molto rilevante.

Con la linea M4 in funzione, gli incrementi riguarderanno principalmente chi vive a meno di 500 metri da una fermata. Si tratta di circa 77mila cittadini che godranno di un incremento di valore della propria abitazione, per un valore totale che si aggira intorno al miliardo e mezzo di euro: ecco come una linea metropolitana genera valore, a prescindere dagli aspetti direttamente riguardanti la viabilità.

Ovviamente, l’impatto economico dipende anche dall’area: in centro città gli incrementi in percentuale sono minori, in quanto la viabilità è già piuttosto efficiente, mentre invece in periferia ci sono picchi più importanti di aumento di valore. Altrettanto vero, però, che il valore assoluto della variazione è spesso più elevato in centro, in quanto vi sono abitazioni più costose al metro quadro e in molti casi anche molto più di pregio.

Minor incremento per le zone centrali come Dateo e Tricolore e per le zone Foppa, Washington e Solari. Queste zone, per completezza, hanno anche vissuto il disagio dei cantieri della M4 per molto tempo, ma ora hanno un ritorno economico rilevante. Ritorno che avranno con ogni probabilità anche le attività della zona, elemento sicuramente importante per mantenere viva ed economicamente sana la città.

Insomma, anche una controversa linea metropolitana, che genera disagi, enormi costi da sostenere ed è spesso malvista dai cittadini, può creare valore in maniera indiretta, con un impatto sulle case circostanti alle stazioni che è tutt’altro che trascurabile.

Condividi sui social:

0 CommentiChiudere commenti

Lascia un commento

L'azienda

© 2022 Wikicasa di Wikicasa S.r.l. | Via Ascanio Sforza 85, 20141, Milano | P.IVA 08820060963

Iscrivit alla nostra newsletter’