Baccarini (Fiaip) nominato coordinatore della Consulta interassociativa. Nuove nomine per Fimaa

La Consulta Interassociativa Nazionale dell’Intermediazione – l’organo composto dalle associazioni nazionali che rappresentano gli agenti immobiliari, Fimaa, Fiaip e Anama, che coordina sul territorio nazionale le associazioni del settore – ha da poco nominato il nuovo coordinatore, nella figura di Gian Battista Baccarini, Presidente Nazionale di Fiaip.

Una nomina importante – per un organo che opera a tutela degli operatori e rappresenta l’intermediazione, attraverso il confronto, l’elaborazione e la realizzazione di politiche sindacali comuni – avvenuta mediante una riunione da remoto, in un periodo particolarmente delicato. All’ordine del giorno, naturalmente, anche l’esame dell’andamento del mercato immobiliare e delle ripercussioni sull’operatività della categoria causate dal periodo pandemico.

“E’ un momento difficile per il nostro Paese dal punto di vista sanitario, economico e sociale con inevitabili ripercussioni sul settore immobiliare – commenta il neo Coordinatore Gian Battista Baccarini – per questo motivo come Consulta vogliamo proporre soluzioni e progetti che vedano tutta la categoria e tutta la filiera dell’immobiliare unite e coese per superare tutti insieme l’attuale situazione. Sono onorato del ruolo che oggi assumo – continua Baccarini – di cui sento forte il peso e la responsabilità, le cose da fare sono tante e sono certo che insieme potremo vincere le sfide che questo momento economico e sociale ci presentano”. 

“Riteniamo che garantire l’operatività delle agenzie immobiliari – dichiarano congiuntamente i tre Presidenti di Fiaip, Fimaa e Anama – nel massimo rispetto dei protocolli di sicurezza e delle regole comportamentali sia di strategica importanza a tutela della comunità soprattutto in questo periodo critico affinché sia assicurato ai cittadini quel servizio di utilità sociale nella ricerca di un bene di prima necessità qual è il bene casa”.

Nuove nomine anche per gli organi sociali di Fimaa

Anche per gli organi sociali di Fimaa Italia è periodo di nuove nomine. Nei giorni scorsi, infatti, sono stati nominati il vicario, i vicepresidenti nazionali ed i componenti della Giunta esecutiva.

Come vicepresidente vicario è stato riconfermato Maurizio Pezzetta (Fimaa Roma).

Alla vicepresidenza sono stati confermati Marco Mainas (Fimaa Sud Sardegna), Alessandro Simonetto (Fimaa Venezia e Rovigo) e nominati due nuovi vicepresidenti: Davide Bisi (Fimaa Pavia) e Vincenzo De Falco (Fimaa Campania, che comprende i mandamenti di Napoli, Caserta e Salerno).

Per quanto riguarda la Giunta esecutiva sono stati confermati Alessandro Gabriele (Fimaa Lucca e Massa Carrara), Marco Mainas (Fimaa Sud Sardegna), Andrea Oliva (Fimaa Trieste), Maurizio Pezzetta (Fimaa Roma), Alessandro Simonetto (Fimaa Venezia e Rovigo) e nominati sei nuovi componenti: Davide Bisi (Fimaa Pavia), Oscar Caironi (Fimaa Bergamo), Giancarlo De Bartolomeo (Fimaa Taranto), Vincenzo De Falco (Fimaa Campania), Silvia Dell’Uomo (Fimaa Padova), Ivano Venturini (Fimaa Ravenna).

Santino Taverna, riconfermato presidente nazionale Fimaa, ha così commentato: “Con la nomina del vicario, dei vicepresidenti e dei membri di Giunta esecutiva si è definita la compagine direttiva di Fimaa. Le competenze e la professionalità degli organi direttivi permetteranno alla Federazione di avviare una progettualità costruttiva per la tutela delle categorie degli agenti immobiliari, degli intermediari del credito, degli agenti in attività finanziaria, dei mediatori merceologici e dei servizi vari, in un periodo fortemente caratterizzato dalle ripercussioni economiche causate dall’emergenza sanitaria da Covid-19. Ci aspettano tante sfide all’orizzonte, in un mondo profondamente cambiato. Lo sforzo della Federazione più numerosa e importante dei mediatori agenti d’affari sarà quello di tracciare, uniti, nuovi percorsi a tutela delle categorie rappresentate”.

Agente immobiliare? Scopri di più sui nostri servizi di visibilità online e di supporto al tuo business. Clicca qui!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Posts