Arredare in maniera ecologica è diventata una priorità per tante persone che acquistano casa o la vogliono rinnovare. La tendenza al green ha generato diverse mode, tra cui anche quella dell’arredamento ecologico. Questa filosofia lascia spazio al riciclo, al riutilizzo di alcuni oggetti e materiali che altrimenti andrebbero sprecati o buttati, ma che invece possono ottenere una seconda vita, una nuova destinazione d’uso o semplicemente diventare elementi per abbellire un ambiente.

Naturalmente interviene poi il gusto personale. Ognuno di noi ha la propria sensibilità estetica e scegliere soluzioni funzionali secondo il proprio gusto è logico; tuttavia a questi due parametri si può aggiungere anche quello della sostenibilità, in maniera per altro piuttosto semplice e alla portata di tutti.

Un elemento d’arredo che può essere reinventato in tantissimi modi è il bancale di legno, in genere definito pallet, che può dare tantissime soluzioni d’arredo green. Insomma, lavori e idee davvero alla portata di tutti… proviamo a vedere le quattro idee migliori.

Arredamento green per il relax e il riposo

La prima soluzione vede i pallet diventare un posto dove sedersi e rilassarsi, il letto e il divano. Ci sono mille varianti delle soluzioni proposte, ma l’idea resta quella di sfruttare i pallet come basi per i luoghi di riposo.

Sia il letto che il divano richiedono almeno due pallet di altezza – altrimenti si è troppo bassi e sedersi e rialzarsi diventa veramente scomodo – con poi materasso e/o cuscini a completare il tutto. Naturalmente, bisogna adeguare questa idea non solo ai propri gusti personali, ma anche al resto dell’abitazione; bisogna infatti fare scelte di colore e materiali coerenti con il resto dell’arredamento.

Sicuramente, una casa in stile minimal non si presta ad un letto o un divano con la base composta da pallet. Per il resto si può dare libero sfogo alla fantasia, scegliendo se lasciare i pallet color legno o verniciarli con un altro colore. Anche in questo caso, il contesto fa la differenza tra un divano/letto fuori luogo ed un valore aggiunto dell’arredamento.

Un altro valore aggiunto dei pallet è che ad essi si possono montare delle ruote; una volta attaccati tra loro i pallet, basteranno 4 o 6 ruote per rendere il tutto più facile da spostare e maneggevole.

Arredamento green: portavasi 100% ecologico

Quale modo più green di riciclare i pallet se non trasformandoli in portavasi? Chiunque abbia un giardino, un balcone o un terrazzo può sfruttare in vari modi i pallet, in genere tenendoli in verticale e sfruttando gli spazi che si creano tra i supporti della base, che talvolta sembrano fatti apposta per essere sfruttati in questo modo.

Tenere e curare le proprie piante all’interno di una struttura di legno dona un fascino naturale a tutto il contesto, permettendo di sfruttare qualcosa che altrimenti sarebbe andato sprecato o buttato. Naturalmente si può scegliere di tenere l’intero pallet o di tagliarlo strategicamente per sfruttare al meglio tutti gli spazi. Inoltre, si può anche scegliere di appendere questa struttura con le piantine, dato che è piuttosto leggera e va ad occupare poco spazio, essendo sostanzialmente piatta.

Dopo letto e divano, quella del portavasi è la seconda idea di riciclo dei pallet, certamente la più green di tutti per chi, oltre alla voglia di preservare l’ambiente, ha anche il pollice verde!

Arredamento green: come valorizzare un’area esterna

Abbiamo visto in precedenza come possa essere semplice sfruttare i pallet per realizzare letti, divani ed anche portavasi, ma non si è parlato di arredamento di ambienti esterni. Si tratta in realtà della casistica più comune di riutilizzo dei pallet per l’arredamento, molto frequente anche in locali aperti al pubblico come birrerie, pub e ristoranti (spesso collocati in ambienti industriali che si prestano) che vogliono dare un tocco rustico piuttosto cheap, ma comunque elegante ed efficace.

Si può fare lo stesso anche per la propria abitazione, sfruttando i pallet come elemento d’arredo che vanno a comporre un tavolino con intorno i divanetti, oppure un tavolo alto con delle sedute di supporto, o ancora una struttura d’appoggio per tutto ciò che resta all’esterno. Anche in questo caso ci si può sbizzarrire in molti modi, sempre trattando i bancali per renderli adatti al contatto con le mani e colorati in base all’ambiente in cui sono collocati.

Inoltre, ciò che si fa con i bancali si può fare anche con altri scarti sempre in legno, come per esempio le bobine, le casse (come quelle per la frutta), le assi, le basi di lavoro e tanto altro ancora. Tutto ciò che è in legno si può adattare a questo stile ed a questa filosofia, consentendo per altro di spendere relativamente poco per realizzare il tutto.

Arredamento ecologico: mensole e porta oggetti

Un’ultima soluzione green per riciclare i pallet è ancora una volta legata alla loro versatilità, che permette, se posti in verticale, di sfruttarne tutti gli spazi e le nicchie. Proprio questi spazi possono essere sfruttati come mensole, porta oggetti o addirittura ci si può creare dei cassettini.

Mettere delle mensole in legno con i pallet tagliati per il lungo è un’ottima idea e permette di avere effettivamente molto spazio, magari aggiungendo un tocco di verde (come una piccola pianta o un bonsai) per completare un colpo d’occhio molto “natural”.

Un’altra delle tante idee di ciò che si può fare con i pallet, da pensare sempre in funzione della propria casa, del proprio stile e dei propri gusti.

Condividi sui social:

0 CommentiChiudere commenti

Lascia un commento

Iscrivit alla nostra newsletter’