Virtual tour immobiliare: un nuovo strumento al servizio del cliente

In questi ultimi anni, anche il mercato immobiliare sta vivendo un momento di grande evoluzione. Dal mondo offline si è passati velocemente al mondo digitale, dove gli strumenti messi a disposizione degli utenti non si esauriscono mai. Gli annunci pubblicati sulle riviste o i quotidiani si sono trasformati in breve tempo in post sui social network. Ma quando si parla di innovazione non esiste limite ed ecco che sono arrivati anche i tour virtuali degli immobili in vendita o in affitto per poterli visitare anche a distanza. La tecnologia ha quindi un ruolo sempre più decisivo nella soddisfazione dei bisogni dei clienti del real estate.

Virtual tour immobiliare: un nuovo strumento al servizio del cliente

La nuova tendenza: cercare casa da casa

Tra le tecnologie più innovative del momento ci sono sicuramente le agenzie ibride, blockchain, algoritmi per la valutazione immobiliare, intelligenza artificiale e realtà virtuale. Di questi, il più apprezzato dai clienti del real estate è sicuramente il tour virtuale, uno strumento che consente a chiunque sia in cerca di un immobile di visitarlo virtualmente senza doversi spostare fisicamente in un altro luogo. Diventa quindi sempre più facile affittare e, perché no, acquistare, una casa situata anche dall’altra parte del mondo rimanendo nella comodità di casa propria!

Agevolare il cliente

In un’ottica incentrata sull’utente e la soddisfazione dei suoi bisogni, le tecnologie più sofisticate vengono adattate anche al mercato immobiliare per andare in contro al cliente ed agevolarlo nella ricerca della casa più adatta. La tendenza di questi ultimi anni è quella di cercare casa online per avere una visione completa, ma soprattutto filtrare, ordinare, salvare e condividere annunci nella comodità di casa propria e soprattutto senza limiti di orario. Grazie al virtual tour è ora possibile anche anticipare la visita reale all’immobile, o addirittura sostituirla completamente rendendo possibile acquistare una casa in breve tempo, con pochi click e dalla comodità del proprio divano. La realtà virtuale permette, infatti, di aggirarsi tra le stanze della casa, di spostarsi da un locale all’altro o di ammirare il panorama dal balcone. Uno strumento efficace e di qualità in grado di valorizzare l’immobile e i professionisti di questo settore, migliorando la qualità dei servizi offerti e la visibilità.

Per concludere

Spesso le prime visite ad un immobile effettuate di persona non hanno seguito e non si concludono con la firma di un contratto. Tutto ciò comporta sicuramente una perdita di tempo non solo per il cliente, che rimane insoddisfatto e deluso dall’esperienza, ma anche per il professionista. La tecnologia e i più innovativi strumenti digitali, come il virtual tour, servono proprio a questo: soddisfare le esigenze del cliente, rendere la sua esperienza piacevole, evitando la frustrazione che spesso si presenta in situazioni analoghe, far si che possa rivolgersi nuovamente allo stesso servizio anche in futuro, ma anche migliorare la qualità del lavoro dell’agente immobiliare. Essi dunque non eliminano l’intermediazione, ma migliorano l’efficienza degli agenti immobiliari aumentando la soddisfazione del cliente finale. Le nuove tecnologie sono quindi utili ed apprezzate non solo dal cliente finale, ma anche e soprattutto dai professionisti.

Se vuoi approfondire leggi qui.

Scopri le novità tecnologiche del real estate. Immobiliare: cosa bolle in pentola? Tutte le ultime novità tecnologiche a livello internazionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *