Fiscalità: dal 1 Luglio nuova soglia per uso del contante e credito d’imposta per pagamenti effettuati con mezzi tracciabili

Fiscalità: dal 1 Luglio nuova soglia per uso del contante e credito d’imposta per pagamenti effettuati con mezzi tracciabili

Immobiliare, Normative
Due previsioni contenute nell’art. 18 del Decreto Fiscale mirano a limitare l'uso del contante e ad incentivare quello della moneta elettronica al fine di contrastare l’evasione fiscale. Dal 1 Luglio e fino al 31 Dicembre 2021 la soglia dei pagamenti in contanti si abbassa da 3.000 a 2.000 euro, quindi solo fino a 1.999 euro sarà possibile dare soldi in contanti ad un’altra persona o ad un’azienda. La soglia sarà ulteriormente ridotta a 1.000 euro a partire dal 1 Gennaio 2022. Inoltre, il pagamento in contanti per cifre superiori ai tetti previsti è vietato anche quando è effettuato con più pagamenti, inferiori alla soglia, che appaiono artificiosamente frazionati.   La previsione è contenuta nell’art. 18 del decreto Fiscale - D.L. n. 124/2019 - che ha modificato la normativa Antiriciclaggio (D.Lgs. n. 231/2007). Cosa cambi su versamenti e prelievi?…
Read More
Catasto: cosa cambia col Decreto Rilancio?

Catasto: cosa cambia col Decreto Rilancio?

Immobiliare, Normative
Il Decreto Rilancio (D.L. 19 maggio 2020, n. 34) ha introdotto alcune modifiche in materia catastale. Per comodità abbiamo raggruppato in questo articolo i 3 cambiamenti principali. 1. Art. 160: Proroga del termine previsto per la contestazione di violazioni correlate ai fabbricati rurali Spostamento termine al 31 dicembre 2021 della decadenza prevista per la contestazione, a carico dell’autorità finanziaria, delle violazioni correlate agli obblighi di dichiarazione, al catasto edilizio urbano, dei fabbricati rurali ubicati nei Comuni interessati dagli eventi sismici del 24 agosto 2016, del 26 e 30 ottobre 2016 e del 18 gennaio 2017. La decadenza era già prevista per fine 2017, ma a seguito degli eventi sismici era stata spostata a fine 2020, per poi essere ancora rimandata dal dl rilancio a fine 2021. Art. 177: Esenzione prima…
Read More
Immobiliare: le proposte di FIMAA per il rilancio del settore

Immobiliare: le proposte di FIMAA per il rilancio del settore

Immobiliare, Mercato, Normative
In audizione alla 10ª Commissione del Senato (Industria, commercio, turismo), Fimaa-Confcommercio ha presentato le sue proposte per favorire la ripresa del settore, a partire dalle imposte sugli immobili. Le previsioni relative al mercato immobiliare 2020 indicano un calo di circa 200mila compravendite rispetto allo scorso anno, a causa dell’emergenza sanitaria da Covid-19. Nel 2021 la ripresa delle compravendite sarà lenta e faticosa se non verranno avviati interventi strutturali in grado di ridare ossigeno all’intera filiera immobiliare. Ecco perché è un importante un'azione decisa da parte delle istituzioni. Per Fimaa, la federazione che rappresenta gli agenti immobiliari e conta oltre 12.500 imprese associate, occorre dar vita ad una riforma fiscale strutturale in grado di riattivare il comparto e il suo indotto, partendo dalla riduzione delle imposte sulle compravendite degli immobili, con ritorni positivi per l’occupazione e l’economia del Paese. Questi i 4 interventi proposti…
Read More
Nuova IMU: cosa bisogna sapere su novità e proroga scadenze

Nuova IMU: cosa bisogna sapere su novità e proroga scadenze

Immobiliare, Normative
L’emergenza Coronavirus ha fatto emergere la possibilità per i Comuni di differire in maniera autonoma i termini di versamento dei tributi locali di propria competenza, inclusa l’IMU. Piccola premessa: dal 1° Gennaio 2020, per ragioni di semplificazioni, la Tasi – Tributo per i Servizi Indivisibili - è stata eliminata e accorpata nella nuova IMU, che dunque avrà probabilmente un valore più alto. Da prassi, la scadenza fiscale del mese di Giugno in tema di IMU è prevista per il 16 Giugno 2020, come da scadenziario dell’Agenzia delle Entrate. Tuttavia, a causa dell'emergenza Covid-19, alcuni comuni potrebbero aver prorogato la scadenza, a favore dei contribuenti. Il differimento dei termini di pagamento dell’IMU, infatti, è previsto dalla normativa sull'imposta municipale (contenuta nell’art 1 commi 739-783 della L160/2019 in particolare,  il comma 777…
Read More
Superbonus edilizia: ecco come funzionano Ecobonus e Sismabonus al 110%

Superbonus edilizia: ecco come funzionano Ecobonus e Sismabonus al 110%

Immobiliare, Mercato, Normative
Finalmente una buona notizia per edilizia ed immobiliare: tra le novità in arrivo con il Decreto Rilancio, varato dal Governo per fronteggiare le conseguenze economiche derivate dall’emergenza Coronavirus a famiglie, lavoratori e imprese, ci sono due importanti misure fiscali: ecobonus e sismabonus al 110%. Il testo del Decreto - già pubblicato in Gazzetta Ufficiale, ma che potrebbe subire delle modifiche nei prossimi 60 giorni, in quanto al vaglio del Parlamento - prevede una detrazione fiscale nella misura del 110% per le spese di efficientamento energetico e sismico 'documentate e rimaste a carico del contribuente' sostenute dal 1° luglio 2020 e fino al 31 dicembre 2021, 'da ripartire tra gli aventi diritto in cinque quote annuali di pari importo'. Vediamo nel dettaglio cosa significa. Come funzionano i superbonus edilizia? Il Decreto…
Read More
Traslocare ai tempi di Covid-19: si può, solo se urgente. Le regole da seguire.

Traslocare ai tempi di Covid-19: si può, solo se urgente. Le regole da seguire.

Consigli, Normative
In questo periodo di convivenza con Covid-19 dovremo imparare ad adattare le nostre vite a questo ospite indesiderato, cercando allo stesso tempo di recuperare un po’ di normalità e andare avanti con le nostre attività quotidiane. Tra queste potrebbe esserci un trasloco, pianificato e mai effettuato, a causa della pandemia. Come procedere? Alla luce del fatto che le ditte di trasloco - codici ateco 49.41.00 e 49.42.00 - rientrano nel novero delle imprese la cui ripartenza è stata prevista per lo scorso 4 maggio, possiamo affermare che è possibile effettuare traslochi nella fase 2 – all’interno del comune, tra comuni differenti o anche tra regioni differenti – purché il trasloco sia giustificato da un motivo urgente e quindi non prorogabile alla fine dell'emergenza sanitaria. Quale esempio pratico di motivo urgente:…
Read More