Inaugurato il nuovo campus Bocconi: campus universitari sempre più innovativi

Il 25 Novembre è stato inaugurato il nuovo campus Bocconi, presso l’ex Centrale del Latte di Milano. L’innovativa nuova sede della SDA Bocconi School of Management comprende 4 edifici, una residenza con 300 posti letto e un centro sportivo polifunzionale. Il progetto è stato definito in grado di migliorare il paesaggio urbano per le sue linee morbide, le trasparenze degli edifici e i 17 mila mq di verde.

Il complesso è stato progettato dai due architetti Kazuyo Sejima e Ryue Nishizawa dello studio SANAA, che si sono aggiudicati il concorso grazie alla «capacità di ridefinire il concetto di campus come elemento integrante del tessuto urbano, con un insieme di edifici unitario, organico, non invasivo e contemporaneamente aperto – fisicamente e visivamente – al contesto».

Questo campus è la dimostrazione della tendenza sempre più rafforzata di progettare atenei ed edifici universitari, non solo funzionali alle attività svolte al loro interno, ma anche in grado di integrarsi in maniera armoniosa e poco invasiva all’interno del tessuto urbano. Gli edifici universitari più nuovi sono caratterizzate da ampie vetrate trasparenti, molte aree verdi e tecnologie avanzate.

Alcuni campus universitari moderni e innovativi in Europa

Il G.E. Fogg Building dell’Univeristà Queen Mary di Londra nasce dal recupero di una vecchia struttura in disuso risalente agli anni Settanta. Questo edificio è stato totalmente rinnovato con l’installazione di ampie vetrature e di celle fotovoltaiche, che hanno significativamente ridotto i consumi energetici.

G.E. Fogg Building di Londra

Il campus della Kedge Business School di Bordeaux è stato progettato per essere uno spazio abitativo per gli studenti. Il complesso si estende per oltre 35 mila mq ed è dotato di un innovativo spazio culturale, di un’area ristorazione e di numerosi spazi di co-working per i propri studenti.

Kedge Business School di Bordeaux

Nella città di Amsterdam si trova il campus Roeterseiland, che ospita la facoltà di Economia e Scienze Sociali dell’Università di Amsterdam. Anche in questo caso, il progetto dell’ateneo è partito dalla dalla ristrutturazione di edifici già esistenti per mettere a disposizione degli studenti una struttura moderna, in linea con le necessità di studenti e docenti.

Roeterseiland campus di Amsterdam

Cerchi casa? Visita il nostro portale wikicasa per trovare quella giusta per te!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *