Tecnologia e strumenti a supporto della valutazione immobiliare

Home / Immobiliare / Marketing immobiliare / Tecnologia e strumenti a supporto della valutazione immobiliare

La valutazione degli immobili è l’attività svolta dai professionisti dell’immobiliare per determinare il valore di mercato di un immobile. Per effettuare una stima corretta, è fondamentale essere informati riguardo l’andamento del settore e del prezzo medio delle case nell’area di localizzazione dell’immobile. Queste tipologie di conoscenze consentono agli agenti immobiliari di stabilire i prezzi di vendita e di affitto degli immobili in portafoglio in maniera precisa.

Credits: novacasa.eu

Valutazione immobiliare e strumenti tecnologici

Nel corso degli anni, sono stati introdotti nuovi strumenti che affiancano i professionisti nella valutazione e nella stima del prezzo degli immobili tramite software specifici creati ad hoc. Tali strumenti sono aggiornati con i prezzi di mercato e il loro andamento nelle specifiche aree, inoltre tengono conto del prezzo medio degli immobili già presenti online.

Questo tipo di strumenti consente di supportare il lavoro dell’agente immobiliare in una fase delicata come quella della valutazione. Infatti, spesso le agenzie hanno a disposizione un numero limitato di casi da cui ottenere informazioni. Questi strumenti sono utili ai professionisti del settore sia per definire il prezzo corretto degli immobili, che per avere un supporto nel momento in cui si mostra al cliente il prezzo definito per il suo immobile.

Market Report

Wikicasa mette a disposizione dei suoi clienti premium il Market Report, uno strumento finalizzato proprio alla valutazione dell’immobile svolto in maniera professionale. Questo consente in pochi click di effettuare un report di mercato, curato nel layout e personalizzato con i dati dell’agenzia, da offrire ai propri clienti.

Il Market report permette di ottimizzare l’acquisizione di nuovi incarichi al prezzo di mercato grazie all’analisi dei dati su domanda e offerta, a comparazioni di zona e ai dati provenienti da database istituzionali quali l’OMI, il sito del MEF e l’ISTAT.

Il market report origina un documento che si compone di più elementi:

  • Dati dell’immobile: le caratteristiche generiche dell’immobile, come zona, metri quadrati, numero di stanze, stato dell’immobile, balcone, cantina, ascensore.
  • Analisi di mercato: il confronto tra le informazioni a disposizione riguardanti immobili presenti nella stessa zona e l’immobile del cliente.
  • Analisi della domanda: i dati riguardanti le ricerche effettuate dalle persone nella zona di riferimento, il reddito medio degli abitanti della zona, la presenza di immobili simili.
  • Analisi dei comparables: la presentazione di immobili affini per caratteristiche a quello del cliente.
  • Analisi dei prezzi: i prezzi mostrano le differenti stime effettuate da ciascuna analisi. Ci sono 3 tipologie di analisi: analisi di mercato, analisi dei dati dell’OMI, e analisi del compravenduto.
  • Prezzo proposto: Infine, viene mostrato un range di prezzo all’interno del quale è ottimale posizionare l’immobile sul mercato.

Questo documento può essere presentato al proprio cliente, per consentirgli di avere una visione completa di come viene posizionato il suo immobile e dell’andamento del mercato nella zona specifica. Se sei curioso di vedere come si presenta un market report, puoi trovare un esempio qui.


Sei un agente immobiliare e vuoi avere a disposizione uno strumento di valutazione immobiliare affidabile e sempre aggiornato? Scopri come ottenerlo con Wikicasa Premium.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *