Affitti brevi: le nuove tendenze dello smart working e delle vacanze

Affitti brevi: le nuove tendenze dello smart working e delle vacanze

È fresca la notizia per cui James Gorman, Amministratore Delegato di Morgan Stanley, avrebbe detto ai propri dipendenti in merito allo smart working: "Se vi sentite tranquilli al ristorante, allora tornate in ufficio. Il lavoro in presenza è decisivo, non ci sono scuse. E se il messaggio non verrà recepito, allora avremo un altro tipo di conversazione". La dichiarazione ha fatto molto discutere, ottenendo detrattori e sostenitori tra l'opinione pubblica. Sarà la fine dello smart working? Per il momento non sembrerebbe. Almeno stando alle ultime tendenze in tema di affitti brevi, legati a vacanze e smart working. Affitti brevi tra smart working e vacanza Gli affitti brevi rappresentano una buona soluzione per chi desidera trascorrere del tempo in località di vacanza, sia per rilassarsi sia per lavorare. Nell’ultimo anno ci…
Leggi di più
Agevolazione Tari e riduzione degli oneri in bolletta: ecco cosa prevede il decreto Sostegni bis

Agevolazione Tari e riduzione degli oneri in bolletta: ecco cosa prevede il decreto Sostegni bis

Sapevi che - tra le altre 'misure urgenti connesse all’emergenza da COVID-19, per le imprese, il lavoro, i giovani, la salute e i servizi territoriali' previste dal Decreto Sostegni bis - ci sono anche: la proroga per la riduzione degli oneri delle bollette elettrichealcune agevolazioni relative alla Tari, la tassa sui rifiuti La prima agevolazione era già stata prevista per i mesi di aprile, maggio e giugno ed è ora stata estesa anche al mese di luglio, allo scopo di ridurre la spesa sostenuta in bolletta elettrica dalle utenze connesse in bassa tensione diverse dagli usi domestici, quali, ad esempio, piccoli esercizi commerciali, artigiani, professionisti, servizi e piccoli laboratori. L’ARERA (Autorità di regolazione per l’energia reti e ambiente) deve stabilire, con propri provvedimenti, la riduzione delle voci identificate come “trasporto…
Leggi di più
Case sul mare: dove conviene comprare nel 2021

Case sul mare: dove conviene comprare nel 2021

Comprare una casa al mare è il sogno di molte persone. Soprattutto nell’ultimo anno in cui la pandemia ci ha costretti a stare a casa, magari lavorando in modalità smart working. Con l’arrivo di una probabile seconda estate in stato di emergenza, molte persone hanno iniziato a pensare a un posto lontano dal caos della città e a contatto con la natura, dove poter continuare a lavorare da remoto in tranquillità, e avere una maggiore libertà negli spostamenti all’aria aperta. Ma dove conviene comprare una casa sul mare in Italia? Abbiamo monitorato i prezzi nelle principali zone costiere e località turistiche del Bel Paese, in modo da fornirvi un’idea di partenza per iniziare a scegliere l’area di interesse. Per altri consigli sull’acquisto di una seconda casa, leggi anche 'Vuoi acquistare…
Leggi di più
Garanzia statale sui mutui per gli under 36: come influenzerà l’immobiliare? Le opinioni degli esperti

Garanzia statale sui mutui per gli under 36: come influenzerà l’immobiliare? Le opinioni degli esperti

Abbiamo chiesto ad alcune tra le voci più autorevoli del real estate e dell'intermediazione creditizia quale sarà l'impatto della normativa introdotta dal decreto Sostegni bis che prevede agevolazioni sui mutui per i giovani under 36, allo scopo di metterli nelle condizioni di acquistare una casa con maggiore facilità. Ecco cosa ci hanno risposto. Santino Taverna, presidente nazionale Fimaa – Federazione italiana mediatori agenti d’affari, aderente a Confcommercio-Imprese per l’Italia. “Siamo sicuri che il mercato non potrà che accogliere bene questa iniziativa. La misura sul mutuo prima casa per i giovani under 36 di fatto migliora la garanzia statale del fondo Consap. Il fondo prima casa concede, di norma, la garanzia sul 50% del mutuo. Il Sostegni bis la estende all’80%, abolendo inoltre le imposte sul mutuo e rendendo così più…
Leggi di più
Holiday working e mercato immobiliare turistico in Italia. Un modo diverso di concepire la casa vacanza

Holiday working e mercato immobiliare turistico in Italia. Un modo diverso di concepire la casa vacanza

Da uno studio congiunto di Wikicasa e Tecnocasa, un approfondimento di mercato sull'evoluzione dell'immobiliare turistico in Italia, in seguito all'impatto su abitudini, preferenze e stili di vita causato alla pandemia. Da quando la pandemia è arrivata nelle nostre vite la modalità di concepire la casa è cambiata. La richiesta di spazi più ampi e di spazi esterni ha caratterizzato il mercato immobiliare post pandemia ed anche il mercato della casa vacanza è stato in qualche modo impattato dal corona virus: in alcune località le agenzie del Gruppo Tecnocasa hanno segnalato la richiesta di immobili più ampi ma con tassativa presenza di balcone, terrazzo o giardino in modo da poter trascorrere periodi più lunghi oltre la classica vacanza. In questi mesi si è parlato molto di remote working con ricerche di…
Leggi di più
Residenziale: compravendite in aumento per il 51% degli agenti immobiliari nel primo quadrimestre 2021

Residenziale: compravendite in aumento per il 51% degli agenti immobiliari nel primo quadrimestre 2021

Secondo un'indagine di FIMAA-Confcommercio, per 6 operatori del settore su 10 la domanda di abitazioni è in aumento. Dai dati, inoltre, crescono le compravendite immobiliari residenziali nelle città italiane nel primo quadrimestre del 2021, rispetto al 2019. Un incremento che, secondo gli esperti, è un segnale evidente di una fase di ripresa del settore 'alimentata dall’emergenza sanitaria da Covid-19, che ha imposto di vivere maggiormente la casa sia come ufficio sia come svago, e dalle recenti misure del Superbonus 110%, soprattutto nel centro e nord Italia e nelle province a media densità abitativa (popolazione tra 300 e 500mila abitanti)' e che si rafforzerà ulteriormente per tutto il 2021. Stabili invece, secondo il campione di intervistati, i dati relativi all’offerta e ai prezzi. Nell'insieme, il sentiment è quello positivo di una…
Leggi di più