Provvigione agente immobiliare: al venditore conviene sempre trattare?

Provvigione agente immobiliare: al venditore conviene sempre trattare?

La legge italiana non regola l’entità delle provvigioni da riconoscere al mediatore immobiliare, ma lascia prevalere la volontà negoziale delle parti. Non esiste quindi un valore standard e le cifre richieste possono variare di città in città. In mancanza di accordo scritto e in caso di controversia tra le parti, il giudice ricondurrà la provvigione a quella stabilita da usi e consuetudini - raccolti per zona dalle Camere di Commercio. In media la provvigione applicata in Italia si aggira intorno al 3% per parte. Dunque è anche possibile che il mediatore richieda una provvigione più alta – o più bassa – di quella media. In genere chi si rivolge a un’agenzia immobiliare si augura sempre di pagare la minor provvigione possibile, per risparmiare. Ma è davvero sempre preferibile - per…
Leggi di più
Affidarsi ad un agente immobiliare conviene? Sì. Ecco perché.

Affidarsi ad un agente immobiliare conviene? Sì. Ecco perché.

Comprare e vendere casa non è un gioco. La casa è un bene di grande valore, affettivo oltre che economico, probabilmente uno degli acquisti più impegnativi che vi troverete a dover fare nel corso della vostra vita. È consigliabile, quindi, affidarsi ad un professionista. Un agente immobiliare, infatti, offre un  servizio di consulenza sulle questioni legali, sui documenti necessari alla compravendita  e ti aiuta a districarti tra una marea di leggi e provvedimenti, scongiurando il rischio di incorrere in acquisti incauti e/o in sanzioni amministrative per irregolarità nell’adempimento dei tanti obblighi di legge previsti per le transazioni immobiliari. Senza contare che un agente conosce il mercato immobiliare, ti aiuta a valutare il tuo immobile e a trovare il giusto prezzo di mercato, con consigli utili su eventuali lavori di ristrutturazione. Infine provvede ad…
Leggi di più
Sapevate che le provvigioni agli agenti immobiliari sono detraibili?

Sapevate che le provvigioni agli agenti immobiliari sono detraibili?

Tra le detrazioni fiscali irpef sulla casa ci sono anche le provvigioni pagate alle agenzie immobiliari, a condizione che l’agente immobiliare sia validamente iscritto al registro delle imprese tenuto presso la Camera di Commercio. Ecco come e in quale percentuale è possibile detrarre le spese sostenute per l'intermediazione immobiliare dal 730 o dal modello Unico. Le provvigioni pagate agli agenti immobiliari per l'acquisto di un immobile da adibire ad abitazione principale sono detraibili nella misura del 19%, su un importo massimo di 1000 euro. Per usufruire della detrazione la compravendita dell'immobile deve essere effettivamente conclusa. Tuttavia, nel caso in cui sia stato stipulato il contratto preliminare e si sia provveduto a regolare registrazione del compromesso, si può ugualmente usufruire della detrazione, con l’ovvia conseguenza che, nel caso non si proceda in seguito…
Leggi di più
Vorresti vendere casa ma hai un inquilino? Ecco come fare

Vorresti vendere casa ma hai un inquilino? Ecco come fare

Supponiamo che tu sia proprietario di un appartamento, che anni fai hai deciso di affittare per ricavarne una rendita e che si trova quindi attualmente occupato da un inquilino. Il contratto di affitto è ancora in essere, scadrà tra qualche anno, ma nel frattempo – per vari motivi – hai deciso di vendere il tuo appartamento. Poniamo il caso, inoltre, che il tuo inquilino - giustamente - non abbia alcuna intenzione di recedere anticipatamente dal contratto. Come procedere in questo caso? Dovrai necessariamente desistere dalla volontà di vendere il tuo appartamento? Cosa dice a tal proposito la legge? Non demordere! Puoi ancora vendere il tuo appartamento. Innanzitutto, è bene sottolineare che il Codice Civile specifica che è sempre possibile per il proprietario vendere casa, anche quando l’inquilino o conduttore non…
Leggi di più
Per vendere casa ai tempi di Covid-19, affidati a degli esperti.

Per vendere casa ai tempi di Covid-19, affidati a degli esperti.

Vorresti vendere la tua casa ma non sai come procedere durante questa emergenza sanitaria?  È ancora il momento giusto, basta affidarsi ai professionisti. L’interesse non è cambiato Se stai pensando di togliere il tuo immobile dal mercato perché temi che in questo periodo la vendita non andrebbe a buon fine, non farlo, sarebbe un errore. Le ricerche immobiliari, dai dati del portale wikicasa.it, proseguono e risultano stabili - se non addirittura in aumento - rispetto ai mesi precedenti. Perciò non temere, per concludere il contratto di vendita, ora più che mai, basta affidarsi ai professionisti. Consulta un agente immobiliare del posto Gli agenti sono i professionisti dell’immobiliare e conosceranno alla perfezione regole, restrizioni, normative comunali e regionali vigenti nella tua zona, in moda da guidarti nella giusta direzione. Affidati a…
Leggi di più
Casa in vendita: consigli per vendere velocemente casa

Casa in vendita: consigli per vendere velocemente casa

Per chi decide di mettere in vendita la propria abitazione, i mesi estivi potrebbero essere il periodo giusto per definire la strategia da seguire a settembre, quando il mercato immobiliare ripartirà in maniera più intensiva. Si tratta infatti di un'operazione che spesso richiede un lungo periodo di tempo prima di essere portata a compimento, vista la grande quantità di dettagli che andranno messi a punto, in particolar modo per chi decide di intraprendere la vendita da privati, ovvero senza affidarsi ad agenzie immobiliari. Nell'ultimo anno è stato calcolato che il tempo necessario per riuscire a vendere la propria casa è mediamente di circa 9 mesi. Secondo le statistiche, le grandi città sono spesso il luogo ideale, con Roma, Milano e Firenze a guidare questa speciale classifica. Per riuscire a vendere…
Leggi di più