Problemi in vista per il gigante della sharing economy Airbnb In Australia

Problemi in vista per il gigante della sharing economy Airbnb In Australia

Immobiliare, Mercato
Non è un segreto e c’era da aspettarselo, che il diffondersi di un’epidemia come quella del Covid-19 avrebbe avuto un impatto molto forte sul turismo e di conseguenza, data l’impossibilità di spostamento, sul settore degli affitti brevi per le vacanze che vede, tra i leader, la nota società Airbnb. L'epidemia causata dal Covid-19 ha causato sul fronte dell’economia moltissimi vinti e qualche sparuto vincitore: le aziende della grande distribuzione e della logistica, le società che consegnano cibo ed altre tipologie di articoli a domicilio, come Glovo o Deliveroo, e qualche investitore come Bill Ackman che puntando su strumenti finanziari detti credit default swap ha guadagnato 2 miliardi di dollari. Dal lato dei settori più colpiti, invece, c’è sicuramente il turismo, vista l’immobilità forzata di questo periodo, un settore che è…
Read More
Airbnb entra nel settore delle costruzioni

Airbnb entra nel settore delle costruzioni

Mercato
Si tratterà di abitazioni geneticamente predisposte per l'house sharing. Airbnb ha recentemente annunciato un aumento di liquidità per 200 milioni di dollari che consentirà all’azienda di San Francisco di costruire nuovi appartamenti con marchio Airbnb – edifici progettati da zero per la condivisione domestica – in varie città degli Stati Uniti. È già in costruzione a Kissimmee, in Florida, un edificio di 324 unità, e Airbnb prevede di aprirne almeno altri tre entro la fine del 2018, tra la California e l’area sud-orientale degli Stati Uniti. Per Chris Lehane, responsabile a livello mondiale della politica e degli affari pubblici di Airbnb, l’azienda sta "riforgiando il futuro dell’abitare”. Gli inquilini che si trasferiranno nei nuovi appartamenti avranno il permesso di affittare le loro case su Airbnb per un massimo di 180…
Read More
Questione “manovra Airbnb”: la cedolare secca verrà approvata?

Questione “manovra Airbnb”: la cedolare secca verrà approvata?

Normative
L’ultima regolamentazione sulla cedolare secca, anche detta “manovra Airbnb”, fa parte dell’insieme di novità recentemente approvate dalla Camera. I provvedimenti proposti toccano vari aspetti molto interessanti per i cittadini: il bonus per i 18enni, il congedo per i neo papà e il tpl gratis per i disoccupati sono solo alcuni esempi. Ma in cosa consiste nello specifico la norma Airbnb? In breve, si tratta di un emendamento che prevede una cedolare secca con l’aliquota del 21% per tutto il mercato relativo agli affitti brevi, siano essi in strutture extralberghiere o riguardanti i privati e gli intermediari online. In aggiunta, si prevede anche l’istituzione di un apposito Registro Unico Nazionale di privati nell’Agenzia delle Entrate, insieme ad una clausola anti evasione che vedrà il privato e l’intermediario avere la responsabilità “in…
Read More