Dopo i numerosi acquisti su territorio londinese, l’attenzione del Qatar si sposta su New York. Il fondo sovrano del Qatar ha infatti recentemente acquistato circa il 10% della società che possiede il più famoso grattacielo della Grande Mela, l’Empire State Building, 102 piani per 440 metri di altezza. La Qatar Investment Autority ha concluso l’accordo pagando 622 milioni di dollari (poco più di 550 milioni di euro al cambio attuale) per il 9.9% dell’Empire State Reality, come ha reso noto in un comunicato straordinario.  Nel dettaglio, il fondo ha acquistato si 29,6 milioni di azioni di Classe A di nuova emissione a 21 dollari per azione.

Secondo i dati rilasciati da Real Capital Analytics, il Qatar ha investito più di cinque miliardi di dollari sul mercato immobiliare di Manhattan negli ultimi due anni. La maggior parte di tale investimento è stata utilizzata dal Brookfield Property Partners nello sviluppo di due torri per uffici e un condominio, nella parte occidentale della città. Il fondo, istituito nel 2005 per gestire i profitti del gas e del petrolio del Qatar, ha recentemente aumentato le sue partecipazioni azionarie in diverse multinazionali occidentali, tra cui Volkswagen e Harrods.

Condividi sui social:

0 CommentiChiudere commenti

Lascia un commento

Iscrivit alla nostra newsletter’