Dolce&Gabbana vendono la loro villa di Stromboli

Home / Curiosità / Case / Dolce&Gabbana vendono la loro villa di Stromboli

La trattativa è riservata, ma il valore stimato è di oltre 6.5 milioni di euro

La notizia della vendita della villa di Domenica Dolce e Stefano Gabbana è recentissima. I due noti stilisti hanno deciso di vendere la loro magnifica villa situata a Stromboli. La casa gode di una vista mozzafiato sul mare di delle Eolie ed è possibile ammirare sia l’isolotto di Strombolicchio, che il vulcano.

“Stromboli è stato il nostro primo grande amore”

La residenza conta oltre 500 metri quadrati, di cui 235 occupati dall’abitazione e i restanti 300 di verde. La casa nasce dall’unione di tre abitazioni caratteristiche delle isole Eolie ed è circondata da giardini lussureggianti e terrazze mozzafiato, seguendo l’andamento della costa frastagliata di rocce vulcaniche.

L’abitazione è composta da sette stanze, ognuna delle quali decorata e ristrutturata secondo un progetto firmati proprio dai due stilisti, ispirandosi allo stile siciliano.

I due stilisti avevano acquistato la villa negli anni Novanta, durante un giro in barca per le isole delle Eolie con il fotografo catanese Paolo Leone. Appena visitarono Stromboli ne rimasero subito colpiti e affascinati e decisero quindi di comprarvi casa. Nel corso degli anni, la bellissima villa è stata luogo di molte feste e vacanze da parte di Dolce e Gabbana con amici e ospiti interazionali, motivo per cui è soprannominata “la casa dei selvaggi”.

La vendita

La trattativa della vendita è stata affidata a Lionard Luxury Real Estate, un’agenzia che si occupa di immobili di lusso. Il prezzo di vendita della casa è riservato e non noto, ma si stima una cifra pari a 6 milioni e mezzo di euro. L’agenzia detiene quasi tre mila proprietà immobiliari con un valore complessivo di 13,9 miliardi di euro.

Se ti sei perso la vendita di un’altra casa Vip, puoi trovarlo nella sezione Curiosità, oppure cliccando direttamente sull’articolo: “Kendall Jenner vende casa per 1,6 milioni di dollari”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *