Casa in montagna. Come scegliere quella giusta?

La montagna offre davvero tantissime attrattive: sport, natura, passeggiate ed escursioni, buon cibo, relax all’aria aperta con la famiglia e gli amici. Se anche tu sei un amante della montagna e stai valutando di acquistare una seconda casa in un piccolo paradiso sui monti, ecco una piccola guida per come scegliere quella giusta, senza correre il rischio di tralasciare aspetti importanti e di commettere errori di valutazione.

I vantaggi dell’acquisto di una casa in montagna

La casa in montagna – lo sanno bene gli amanti del genere – si presta per essere utilizzata 12 mesi all’anno: il paesaggio incontaminato e il clima offrono benefici impagabili. A differenza della casa al mare, che generalmente viene utilizzata solo nei mesi estivi, infatti, la casa in montagna può essere sfruttata sia per attività prettamente invernali (in primis lo sci e gli altri sport, ma anche per godere dell’atmosfera natalizia), che per altri tipi di attività – quali escursioni, passeggiate nella natura, arrampicate, percorsi in mountain-bike – tutto il resto dell’anno. Se sei un abitué della montagna e non rinunci alla settimana bianca una o più volte all’anno, inoltre, possedere una casa, magari nella tua località montana preferita, ti permetterà di risparmiare sui soggiorni e le spese accessorie (pranzi, cene, alberghi) che in alta stagione sono particolarmente costosi, offrendoti una maggiore flessibilità e la possibilità di organizzarti come preferisci.

Come scegliere la casa giusta? 

1. Non sottovalutare distanza e comodità dalla tua prima casa.

Casa in montagna. Come scegliere quella giusta?

Scegli una meta che sia ben collegata e facilmente raggiungibile rispetto alla tua abitazione principale. Ricordati che utilizzerai la casa principalmente nei weekend e durante le festività: valutare la distanza e l’efficacia dei collegamenti ti consentirà di non passare lunghe ore in macchina per raggiungerla e di avere più tempo a disposizione per godertela. Considera anche destinazioni meno conosciute rispetto alle mete più famose ed esclusive: oltre ad avere prezzi più economici, saranno sicuramente anche meno trafficate.

2. Considera la presenza di attività/luoghi di interesse per te e la tua famiglia

Casa in montagna. Come scegliere quella giusta?

La posizione della nuova casa (se ad esempio in un centro abitato di medie-piccole dimensioni o in un posto più isolato) e la vicinanza della stessa ad attrattive e luoghi di interesse sono variabili altrettanto importanti da considerare. Se sei un appassionato di sci, considera la vicinanza e la raggiungibilità delle piste. Ricorda inoltre che le case isolate hanno il loro fascino, ma presentano alcuni inconvenienti a livello di comodità e di sicurezza.

3. Non trascurare l’esposizione

Casa in montagna. Come scegliere quella giusta?

L’esposizione al sole è un fattore molto importante per una casa in montagna, che influenza temperatura ed umidità. L’ovest è il fronte che riceve i raggi del sole nel pomeriggio. Quindi, soprattutto d’estate, è l’ambiente più caldo e che si surriscalda maggiormente. In montagna è consigliabile posizionarci stanze in cui si permane a lungo, come le camere da letto o la cucina.

4. Valuta i materiali di costruzione e le condizioni tecniche

Casa in montagna. Come scegliere quella giusta?

La casa in montagna richiede attenzioni e manutenzioni maggiori rispetto a quella di città. Il legno, materiale di costruzione principe per una casa in montagna (chi non ha in mente un romantico chalet o una suggestiva baita), è un ottimo materiale isolante e garantisce la conservazione del calore. Tuttavia richiede molta manutenzione e deve essere esposto il meno possibile alle intemperie. Altro aspetto importante riguarda le condizioni del tetto, che deve essere spiovente, vista la frequenza di neve e pioggia. In una casa in montagna bisogna avere maggior cura dell’impianto di riscaldamento e di quello dell’acqua. Le basse temperature, specie di inverno, possono compromettere (parzialmente o totalmente) il loro funzionamento. È da evitare la costruzione delle tubazioni idriche all’interno delle pareti perimetrali per evitare il rischio di gelo mentre per il riscaldamento è preferibile utilizzare impianti ad aria calda anziché ad acqua.

Sul nostro sito, puoi trovare tanti annunci di case in vendita[B1] . La casa in montagna dei tuoi sogni  ti sta aspettando!


Sul nostro sito, puoi trovare tanti annunci di case in vendita. La casa in montagna dei tuoi sogni ti sta aspettando!

Questo articolo ti è piaciuto? Leggi anche: Arredare uno studio in casa: i trend che aumentano la produttività

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *