Varsavia meta del turismo low-cost? Non più. O meglio, non solo. Indagini e dati economici, infatti, confermano che la capitale polacca entra a pieno titolo tra le nuove capitali europee del lusso.

A conferma di ciò, la città che ha dato i natali a Chopin ospiterà a breve un centro di premium retail con marchi del calibro di Jimmy Choo, Valentino, Gucci, Armani e Louis Vuitton, solo per parlare dell’abbigliamento. Ma anche due status symbol come Ferrari e Rolex.

Il  nuovo polo del lusso si chiamerà Ethos e verrà costruito in una delle zone più prestigiose di Varsavia, Three Crosses Square. Il centro, nato per iniziativa dell’americana Silverstein Properties Inc., che vanta anche nel suo prestigioso portfolio tre nuovi grattacieli nel complesso del World Trade Center di New York, sarà ultimato entro il mese di Aprile 2017.

Ethos è stato progettato dagli studi di architettura Maas Design e Chapman Taylor. L’infrastruttura, pensata per inserirsi armoniosamente tra i palazzi storici circostanti e costruita con materiali di qualità eccezionale, è già considerata come il luogo più prestigioso di tutta la Polonia. L’enorme edificio alterna una facciata in grès a elementi in acciaio e a grandi vetrate; all’interno, tutto è stato studiato nei minimi dettagli per assicurare il più elevato comfort e la massima sicurezza. Due hall di ingresso moderne si aprono su uno spazio flessibile di 18 mila metri quadri, destinato ad ospitare negozi di lusso ma anche uffici prestigiosi. I moduli vanno da 100 a 900 metri quadri. All’ultimo piano del palazzo Ethos, una terrazza coperta offre una vista spettacolare della città e del fiume che la attraversa, la Vistola. Un grande parcheggio sotterraneo è a disposizione dei visitatori.

ethos

Del resto, Varsavia è il vero centro economico e commerciale della Polonia, Paese che, vale la pena ricordarlo, è stato l’unico ad aver superato indenne la recessione mondiale del 2009, continuando a crescere in modo costante in seno all’Unione Europea. La città ha avuto nel 2015 un flusso turistico di 4,2 milioni di persone, è una città moderna e piacevole e si posiziona tra i più grandi e importanti agglomerati metropolitani dell’Europa Centrale.

Non a caso, secondo un report realizzato da KPMG, il 67% degli investitori mondiali considera la Polonia un Paese ‘molto interessante’ in cui investire. Recentemente Varsavia è stata anche scelta dal colosso americano Google per aprirvi il suo nuovo campus per imprenditori, iniziativa attuata in precedenza nelle città di Londra, Tel Aviv, Seoul e Madrid. “Il campus di Varsavia accoglierà gli imprenditori di tutta la Polonia e sarà un crocevia per le start-up nell’Europa centrale e orientale”.

Condividi sui social:

0 CommentiChiudere commenti

Lascia un commento

Iscrivit alla nostra newsletter’