• Filtri
  • Via Bastia 91/95, Conselice

    Capannone

    • 195 m2
    • 5  Locali

    50.000

    Agenzia Immobiliare Provimm sita in Cesena Via Cesare Battisti 109, propone in vendita in Comune di Conselice (RA) - Via Bastia n. 91/95, unita' immobiliare composta da due laboratori, un magazzino, deposito e servizi posti al piano primo, facente parte di piu' ampio fabbricato artigianale. Per maggiori informazioni e visite 0547-22929. Riferimento n. 01-IC28646-sf

  • Via Bastia, Conselice

    Laboratorio

    • G
    • 480 m2
    • 6  Locali
    • 2  Bagni

    55.000

    disposto su due piani con tre accessi e ampia area cortiliva esclusiva su tre lati, composto al piano terra sul fronte locale con due ampie vetrine, sul retro vano laboratorio di circa 80 mq. oltre a con 2 magazzini da ammodernare, bagno e garage doppio per un totale di 270 mq. Al piano primo ad uso abitativo, due appartamenti da ristrutturare con accessi indipendenti, ma comunicanti, di totali mq. 223 con ampi vani e due balconi. Libero subito Per ulteriori informazioni contattare CP immobiliare 0532800075 presente sul territorio da oltre 20 anni, con 2 agenzie e 4 agenti immobiliari. La stazione ferroviaria di Lavezzola è posta sulla linea Ferrara–Rimini, ed è capolinea della linea per Lugo. Lavezzola è al crocevia tra due importanti arterie romagnole: Strada statale 16 Adriatica che, nel tratto tra Ferrara e Ravenna (quello in cui si trova Lavezzola), è chiamata «Reale». Lavezzola si trova circa al km 110; Ex Strada statale 610 Selice, oggi strada provinciale 610 R. Lavezzola (Lavzóla in romagnolo) è una frazione di circa 3.000 abitanti del comune di Conselice, in provincia di Ravenna. Il paese prese il nome dai conti Lavezzoli, che edificarono la prima chiesa locale nel 1500 come oratorio della famiglia. Le origini di Lavezzola risalgono al tardo Medioevo. Nel 1443 un terreno sulla riva destra del fiume Santerno, e a pochi km dal Po di Primaro (oggi Reno), venne dato in feudo alla famiglia dei conti Lavezzoli. All'epoca il Santerno non terminava il suo corso in maniera naturale, ma spagliava nelle valli. L'area era paludosa. Verso il 1460 fu attuata l'opera di bonifica, su ordine del Duca d'Este, Borso. Il Santerno fu condotto nel Po di Primaro e le terre circostanti, tra cui il feudo dei Lavezzoli, furono prosciugate. Intorno alla metà del Cinquecento, la famiglia Lavezzoli fece edificare una chiesa ad uso di oratorio privato. La chiesa, dedicata a San Maurelio (originario santo protettore della località), era gestita da una comunità di religiosi che aveva la sua sede centrale a S. Biagio di Argenta, il primo paese al di là del Po. Intorno alla piazza dell'oratorio si sviluppò il centro abitato. Nel 1609 avvenne l'elezione della chiesa a parrocchia, per volontà di Alfonso Lavezzoli. Nel 1620 i Lavezzoli rimasero senza eredi maschi e il feudo passò alla famiglia bolognese dei Bentivoglio. I Bentivoglio furono i primi a fornire di arginature durevoli il paese, contro le piene del Santerno. Il governo dei Bentivoglio si concluse ai primi dell'Ottocento. Dopo alcuni anni di autonomia amministrativa, nel 1814 il paese fu inglobato nel comune della vicina Conselice, di cui tuttora fa parte. Monumenti: Chiesa di S. Maurelio, edificata nel 1557 su progetto di Giovan Battista Aleotti. Eventi e ricorrenze: Sagra della Porchetta e del Tortellino (terzo fine settimana di maggio). Nata nel 1983, è stata la prima sagra organizzata a favore dell'Istituto oncologico romagnolo.

  • Via Roma, Conselice

    Capannone

    • C
    • 3.400 m2

    1.000.000

    CONSELICE - rif.222MICOL - Per info 3473209826 - 0444/021989 Capannone ad uso produttivo indipendente, su lotto di circa 15.000 mq. L’ingresso è comodo e ampio dalla strada principale e dà accesso ad un ampio scoperto sul fronte verso strada, dove è presente una pesa. Il capannone è stato ampliato nel corso degli anni e in parte rifatto nel 2013, fino ad arrivare alla superficie coperta attuale di circa 3.500mq, distribuiti su pianta rettangolare. L’immobile è composto da un'ampia zona lavorativa, riscaldata con termoconvettori a gas, con H minima 5,6 m e massima 7,5. Sono presenti 2 carroponti di portata 32q l’uno e una gru a parete girevole e una sala verniciatura, mentre in adiacenza al fabbricato si trova una palazzina su due livelli con uffici, archivio, sala riunioni e servizi in entrambi i piani. L’immobile è disponibile anche in locazione a 7.000€/mese più IVA. Cl. En. C. € 1.000.000 + imposte di legge.

  • Via Amilcare Rambelli, Conselice

    Capannone

    • 1.115 m2

    270.000

    In località Lavezzola frazione del Comune di Conselice, in zona centrale, dietro il supermercato "Coop", si vende capannone con metratura importante a destinazione d'uso arigianale, con ampia area verde privata circostante e facilmente accessibile dalla principale via d'accesso al Paese. Sono presenti inoltre pargheggi gratuiti su strada a fianco della proprietà. Per tutte le informazioni chiamaci in Agenzia! € 270.000

  • Via Bastia, Conselice

    Magazzino

    • 1.340 m2

    120.000

    Lavezzola, zona centrale adiacente alla Coop e a tutti i principali servizi vendesi imponente fabbricato ad uso magazzino su ampio lotto di terreno (oltre 2000 mq) con possibilità di cambio di destinazione d'uso a fini abitativi/commerciali. Richiesta € 120.000,00.

  • Via dell Industria, Conselice

    Capannone

    • C
    • 1.645 m2
    • 6  Locali
    • 2  Bagni

    Prezzo su richiesta

    Capannone ad uso commerciale con annessi uffici, sala mostra ed alloggio; zona magazzino e deposito di totali mq. 1.235 con doppie entrate e zone soppalcate; zona uffici e sala mostra di totali mq. 280; alloggio di totali mq. 103 disposto interamente al piano primo con entrata indipendente al piano terra. Ampia corte privata recintata e pavimentata. Libero a rogito. Zona industriale fronte strada statale Adriatica (s.s. 16), ben servita da utenze pubbliche ed ampi spazi di manovra mezzi pesanti ed ampie zone a parcheggi pubblici. Lavezzola (Lavzóla in romagnolo) è una frazione di circa 3.000 abitanti del comune di Conselice, in provincia di Ravenna. Lavezzola (Lavzóla in romagnolo) è una frazione di circa 3.000 abitanti del comune di Conselice, in provincia di Ravenna. Il paese prese il nome dai conti Lavezzoli, che edificarono la prima chiesa locale nel 1500 come oratorio della famiglia. Le origini di Lavezzola risalgono al tardo Medioevo. Nel 1443 un terreno sulla riva destra del fiume Santerno, e a pochi km dal Po di Primaro (oggi Reno), venne dato in feudo alla famiglia dei conti Lavezzoli. All'epoca il Santerno non terminava il suo corso in maniera naturale, ma spagliava nelle valli. L'area era paludosa. Verso il 1460 fu attuata l'opera di bonifica, su ordine del Duca d'Este, Borso. Il Santerno fu condotto nel Po di Primaro e le terre circostanti, tra cui il feudo dei Lavezzoli, furono prosciugate. Intorno alla metà del Cinquecento, la famiglia Lavezzoli fece edificare una chiesa ad uso di oratorio privato. La chiesa, dedicata a San Maurelio (originario santo protettore della località), era gestita da una comunità di religiosi che aveva la sua sede centrale a S. Biagio di Argenta, il primo paese al di là del Po. Intorno alla piazza dell'oratorio si sviluppò il centro abitato. Nel 1609 avvenne l'elezione della chiesa a parrocchia, per volontà di Alfonso Lavezzoli. Nel 1620 i Lavezzoli rimasero senza eredi maschi e il feudo passò alla famiglia bolognese dei Bentivoglio. I Bentivoglio furono i primi a fornire di arginature durevoli il paese, contro le piene del Santerno. Il governo dei Bentivoglio si concluse ai primi dell'Ottocento. Dopo alcuni anni di autonomia amministrativa, nel 1814 il paese fu inglobato nel comune della vicina Conselice, di cui tuttora fa parte. Monumenti: Chiesa di S. Maurelio, edificata nel 1557 su progetto di Giovan Battista Aleotti. Eventi e ricorrenze: Sagra della Porchetta e del Tortellino (terzo fine settimana di maggio). Nata nel 1983, è stata la prima sagra organizzata a favore dell'Istituto oncologico romagnolo. Infrastrutture e trasporti: La stazione ferroviaria di Lavezzola è posta sulla linea Ferrara–Rimini, ed è capolinea della linea per Lugo. Lavezzola è al crocevia tra due importanti arterie romagnole: Strada statale 16 Adriatica che, nel tratto tra Ferrara e Ravenna. Lavezzola si trova circa al km 110; Ex Strada statale 610 Selice, oggi strada provinciale 610 R.