Visualizza come
  • Icona filtri disattivata Filtri
  • Icona ordinamento
  • Attico in Via XXIV Maggio 10, Poncarale - Foto 1
    • Icona foto30

    • F
    • 187 m2
    • 4  Locali
    • 2  Bagni

    269.000

    COSA SAPERE SULLA CASA: appartamento al piano 1°e appartamento al piano terra - terrazza con vista- posto auto coperto PARTICOLARITA' E DESCRIZIONE: Salendo dal centro, ci conduciamo in una corte chiusa dal sapore antico e ricco di dettagli dove risiedeva il famoso pittore Fratti Franco. Il nostro ingresso è attraverso un porticato con arcate tipiche dell'epoca che ne fanno da padrone. Al piano terra veniamo accolti da un caloroso ingresso che ospita un divano dove tramite la portafinestra s'intravede la terrazza dalle finiture originali con vista panoramica sulla città; punto forte dell'abitazione!!! Il piano viene completato da un locale con angolo cottura, un grazioso camino e servizio. Saliamo e ci troviamo difronte un esteso atrio con travi a vista che conduce alla zona notte. La zona giorno si sviluppa alla nostra sinistra. La cucina è ben disposta, di colore chiaro con un tavolo al centro, mentre il soggiorno, con stufa a pellets è diviso in due comodi ambienti. L'ambiente è molto luminoSo. Dal disimpegno raggiungiamo la zona notte che viene accolta dal bagno con vasca,due camere doppie con vista sul cortile e in fondo all'atrio la camera padronale di 27 mq con vista sulla chiesa. La soluzione è completata dalla taverna di buona metratura con finiture rustiche. UBICAZIONE E CONTESTO: Siamo situati sulla sommità dell'altura di Poncarale, nella parte più antica del paese situato sulla rocca di Poncarale di fianco alla Chiesa di San Gervasio e Protasio ed a quello che Agostino Gallo chiamava “ameno colle” e più precisamente entro l’area denominata “castello” dov'è anche situato il palazzo Vecchia, anticamente posseduto dalla famiglia Bornati risalente al XV secol. Immerso in un parco ricco di piante secolari ed alle sue spalle è annesso un vigneto che produce uve da vino di qualità: Marzemino, Merlot, Sangiovese, Barbera, Trebbiano, Montepulciano, Schiava, Moscato e molto interessante è la presenza di Salvadega (o Lambrusca) un tipico ed antico vitigno bresciano. Palazzo e vigneto sono circondati da un bosco di particolare interesse naturalistico, il tutto inserito nel Parco del Monte Netto. Il blocco principale dell’attuale edificio è databile intorno al secolo XV ,come testimonia la relazione stesa da Virgilio Vecchia che diresse i lavori di restauro del palazzo stesso. All’interno del palazzo si trova la galleria d’arte A’CASA GALLERY; Spazio che ospita la collezione permanente delle opere di Virgilio Vecchia e opere di artisti internazionali.