1

Ville in vendita San Salvatore Di Fitalia

  • Villa in San Salvatore Fitalia 0, San Salvatore di Fitalia

    • 1.530.000
    • 5+
      Bagni
    • 1.000 m2
      Superficie

    Vendita Borgo con villa padronale in SiciliaUn caratteristico insieme edilizio è costituito da villa Sant’Andrea e dalle sue pertinenze, tipico della maniera di costruire delle maestranze siciliane.Ubicata in posizione viaria strategica, lungo il percorso mare-monti che collega il comune di san Salvatore di Fitalia con la costa, la Villa dista circa dieci Km dal mare ed è in posizione baricentrica tra Messina e Palermo.Una buona viabilità favorisce il collegamento con vari comuni che fanno da corollario attraverso lussureggianti percorsi nel verde.Le massicce strutture murarie si elevano, testimoni della storia e di una cultura antica, nell’incantevole luogo ove sorgeva l’antico Castello di Fitalia ed il circostante casale, riutilizzandone alcuni materiali costruttivi e forse alcune strutture e posizionandosi in uno scenario incantevole di alture e vallate circostanti che lasciano immaginare una sorta di anfiteatro naturale.Costruita nelle forme oggi visibili nel secolo XIX, la villa, il cui aspetto si caratterizza per l’alternarsi dei volumi e delle linee eleganti di due torri merlate, conserva i segni della ruralità con ampi pannelli murari, sapientemente intonacati, da cui affiorano ciclopici blocchi di pietra arenaria che fanno da cantonali e scandiscono le bucature, le scale, i balconi con mensoloni.E’ suddivisa in tre piani ad uso abitativo, tutti collegati tra loro da apposite scale, in particolare quella maestosa esterna che caratterizza il prospetto principale.La presenza adiacente di una Cappella privata e di alcune casette dei contadini formano, con la residenza padronale e l’ampio spazio circostante, un coinvolgente borgo tipico della Sicilia più antica, più vera, dove i racconti di ieri si abbracciano con le abitudini della vita di oggi, fanno di questa residenza una ghiotta occasione di vita nell’aria salubre di luoghi incontaminati.La ristrutturazione, svoltasi negli anni 2011-2012, ha riguardato lavori di consolidamento volte e solai, miglioramento sismico, riqualificazione, ricostruzione e restauro murature per riportare alla luce l’integrità di tutti i fabbricati, ricostruzione della scala interna per l’accesso alla torre.I lavori al piano inferiore della villa hanno fatto emergere anche la presenza di un antico frantoio per la lavorazione dell’olio, mentre all’esterno è stato ritrovato un antico forno per la cottura dei mattoni.Allo stato attuale la struttura si presenta come un casale baronale con corpo principale, c

    • Contatta