18

Appartamenti in vendita Sedrina

  • Trilocale in Via Campagnola, Sedrina

    • 39.000
    • 3
      Locali
    • 2
      Bagni
    • 80 m2
      Superficie

    MLS ID: 30631072-31. In ottima posizione,in casa di solo due unità abitative,trilocale da ristrutturare con ingresso indipendente , composto da ingresso,cucina a vista con soggiorno,due camere da letto,bagno,piccolo studio.Completano l'immobile la lavanderia e il locale tecnico. Giardino di proprietà esclusiva. Ideale per giovani coppie e/o come investimento. Termo autonomo,zero spese di gestione condominiale. Libero subito. Esente da Certificazione Energetica.

  • Quadrilocale, Sedrina

    • C
    • 180.000
    • 4
      Locali
    • 2
      Bagni
    • 105 m2
      Superficie

    Situato in posizione pedecollinare, dominante e soleggiata , a pochi passi da Villa d'Almè , signorile unità abitativa di recente costruzione con composta da: ingresso, ampio salone con terrazza vista mozzafiato, grande bagno finestrato , scala, piano mansardato grande camera da letto, balcone , bagno di servizio con doccia. Finiture interne curate, arredo su misura nuovo !!! Pagamenti personalizzabili , box in proprietà esclusiva !!! Si consiglia la visita.

    • Contatta
  • Quadrilocale, Sedrina

    • D
    • 104.000
    • 4
      Locali
    • 1
      Bagni
    • 95 m2
      Superficie

    In paesotto facilmente raggiungibile , a pochi km da Bergamo luminoso e spazioso appartamento sito al secondo piano, composto da : ingresso , disimpegno, cucina abitabile, salotto, terrazza prendisole, disimpegno, zona notte suddivisa in due camere letto, bagno, balcone. Cantina e box in proprietà esclusiva !!! Area verde in proprietà !!! Pagamento dilazionato con possibile intervento mutuo ad un tasso di sicuro interesse. Contattaci..... Prezzo ribassato ad Euro 110.000 VERO AFFARE RESIDENZIALE !!! Mutuabile all'80% se richiesto !!!

    • Contatta
  • Trilocale in Sedrina, Sedrina

    • E
    • 170.000
    • 3
      Locali
    • 2
      Bagni
    • 110 m2
      Superficie

    IN PALAZZINA DI RECENTE COSTRUZIONE! In palazzina con 10 appartamenti, soluzione posta su due livelli così composta: Ingresso indipendente, cucina abitabile, ampio soggiorno, camera, bagno, due ampi balconi panoramici; camera e bagno al piano superiore mansardato con travi a vista. Riscaldamento autonomo a zone. Ampio giardino di proprietà di circa 150 mq. Box. SEDRINA Le origini del paese non sono del tutto chiare, anche se pare che piccoli insediamenti fossero presenti già in epoca romana. A tal riguardo sembra che anche il toponimo risalga a tale periodo, derivando da Sedulina, diminutivo di sede. Tuttavia gli insediamenti non si svilupparono mai in modo consistente, data la posizione molto isolata del borgo, collegato ai centri abitati più a valle soltanto tramite angusti sentieri, per via di una "strozzatura" della valle stessa appena a sud dell'abitato. Le strade più agevoli recavano soltanto a nord, in direzione Zogno e delle sue frazioni, oppure sulla destra orografica della valle, da dove si potevano raggiungere Clanezzo e Brembilla tramite ponti sospesi sul fiume Brembo, già citati in documenti risalenti al II secolo. Tuttavia questo isolamento difese il borgo in occasione delle invasioni barbariche e delle lotte di fazione tra guelfi e ghibellini. In epoca medievale venne inserito nei territori gestiti dal Vescovo di Bergamo, ed unito amministrativamente ad Almè, da cui si separò nel corso del XIV secolo per formare il comune di Sedrina e Stabello con l'omonimo borgo posto più a nord (ora legato a Zogno). L'arrivo della Repubblica di Venezia segnò una svolta nell'esistenza del paese: la Serenissima decise la costruzione di una strada, la via Priula, che collegava direttamente la città di Bergamo con la valle Brembana passando per Sedrina.

    • Contatta
  • Quadrilocale, Sedrina

    • D
    • 169.000
    • 4
      Locali
    • 2
      Bagni
    • 120 m2
      Superficie

    ZOGNO, 2 PASSI!! In piccola palazzina posta su 2 livelli di sole 8 unità, appartamento posto al 1° ed ultimo piano posto su 2 livelli composto da: P.1°.: ingresso, cottura/soggiorno, disimpegno, camera, bagno + 2 balconi; P.Superiore: 2 camere, bagno, mansardato con travi a vista. Possibilità box doppio, possibilità arredo, riscaldamento a pavimento/tradizionale con teleriscaldamento. SEDRINA Le origini del paese non sono del tutto chiare, anche se pare che piccoli insediamenti fossero presenti già in epoca romana. A tal riguardo sembra che anche il toponimo risalga a tale periodo, derivando da Sedulina, diminutivo di sede. Tuttavia gli insediamenti non si svilupparono mai in modo consistente, data la posizione molto isolata del borgo, collegato ai centri abitati più a valle soltanto tramite angusti sentieri, per via di una "strozzatura" della valle stessa appena a sud dell'abitato. Le strade più agevoli recavano soltanto a nord, in direzione Zogno e delle sue frazioni, oppure sulla destra orografica della valle, da dove si potevano raggiungere Clanezzo e Brembilla tramite ponti sospesi sul fiume Brembo, già citati in documenti risalenti al II secolo. Tuttavia questo isolamento difese il borgo in occasione delle invasioni barbariche e delle lotte di fazione tra guelfi e ghibellini. In epoca medievale venne inserito nei territori gestiti dal Vescovo di Bergamo, ed unito amministrativamente ad Almè, da cui si separò nel corso del XIV secolo per formare il comune di Sedrina e Stabello con l’omonimo borgo posto più a nord (ora legato a Zogno). L'arrivo della Repubblica di Venezia segnò una svolta nell'esistenza del paese: la Serenissima decise la costruzione di una strada, la via Priula, che collegava direttamente la città di Bergamo con la valle Brembana passando per Sedrina.

    • Contatta
  • Trilocale in Via Repubblica, Sedrina

    • F
    • 90.000
    • 3
      Locali
    • 1
      Bagni
    • 109 m2
      Superficie

    appartamento TRILOCALE ristrutturato di recente con vista mozzafiato. L'immobile si trova nella zona più luminosa del paese, vicino a tutti i servizi. L'appartamento è così composto: ingresso, soggiorno con cucina a vista entrambi con accesso sul balcone che si affaccia sul sottostante paese e con meraviglioso panorama. Nella zona notte troviamo un ripostiglio, bagno, e due camere da letto entrambi matrimoniali con affaccio su cortile esterno privato. Condominietto davvero tranquillo! Box e cantina inclusi nel prezzo! OTTIMO RAPPORTO QUALITA' / PREZZO

    • Contatta
  • Trilocale in Via Ponte Botta, Sedrina

    • D
    • 55.000
    • 3
      Locali
    • 1
      Bagni
    • 82 m2
      Superficie

    Questa soluzione è adatta proprio per te che cerchi una abitazione indipendente ad un costo estremamente conveniente! Nel centro di botta di Sedrina, piccola ma servita frazione a cinque minuti di auto dai centri di Almè e Villa D'Almè, ho il piacere di proporvi questo ampio trilocale di generose dimensioni, caratterizzato da spazi ampi e vivibili, ideali per la famiglia, inserito in piccola casetta di sole due unità indipendenti, quindi con nessuna spesa condominiale. L'appartamento è posto al secondo e ultimo piano, con le facciate libere ai quattro lati e si compone di ingresso, cucina abitabile, due ampie camere, grande soggiorno che prospetta sulla balconata che affaccia sulla piazzetta centrale del borgo, dove sono posizionati i servizi di prima necessità quali l'alimentari, la fermata dell'autobus, l'edicola; a pochi minuti di auto raggiungiamo i paesi di Almè, Petosino e Villa D'almè che offrono una maggiore scelta e disponibilità di servizi e strutture. Completa la proprietà la porzione di cantinato e di box al piano terra. pertanto se cercate una soluzione abitativa che non abbia alte spese di gestione e che favorisca l'indipendenza, senza farvi affrontare impegni economici esagerati, questa potrebbe essere la casa che fa per voi!

    • Contatta
  • Trilocale in Via Roma, Sedrina

    • B
    • 219.000
    • 3
      Locali
    • 1
      Bagni
    • 165 m2
      Superficie

    Sedrina: soluzioni immobiliari di nuova costruzione. Appartamento da 165 metri quadri commerciali, composto da cucina abitabile, sala, ripostiglio, doppio bagno, doppia camera, box (35 metri quadri), giardino esterno privato fronte e retro abitazione. Possibilità di diverse metrature. Rifiniture a scelta incluse nel prezzo. Box. Possibilità di trattativa. Da vedere! Sedrina è un comune italiano di 2.555 abitanti (chiamati sedrinesi) della provincia di Bergamo, in Lombardia. Situato all'imbocco della val Brembana, dista circa 15 chilometri a nord dal capoluogo orobico. Il comune fa parte della comunità montana della Valle Brembana. Le origini del paese non sono del tutto chiare, anche se pare che piccoli insediamenti fossero presenti già in epoca romana. A tal riguardo sembra che anche il toponimo risalga a tale periodo, derivando da Sedulina, diminutivo di sede. Tuttavia gli insediamenti non si svilupparono mai in modo consistente, data la posizione molto isolata del borgo, collegato ai centri abitati più a valle soltanto tramite angusti sentieri, per via di una "strozzatura" della valle stessa appena a sud dell'abitato. Le strade più agevoli recavano soltanto a nord, in direzione Zogno e delle sue frazioni, oppure sulla destra orografica della valle, da dove si potevano raggiungere Clanezzo e Brembilla tramite ponti sospesi sul fiume Brembo, già citati in documenti risalenti al II secolo. Tuttavia questo isolamento difese il borgo in occasione delle invasioni barbariche e delle lotte di fazione tra guelfi e ghibellini. In epoca medievale venne inserito nei territori gestiti dal Vescovo di Bergamo, ed unito amministrativamente ad Almè, da cui si separò nel corso del XIV secolo per formare il comune di Sedrina e Stabello con l'omonimo borgo posto più a nord (ora legato a Zogno). L'arrivo della Repubblica di Venezia segnò una svolta nell'esistenza del paese: la Serenissima decise la costruzione di una strada, la via Priula, che collegava direttamente la città di Bergamo con la valle Brembana passando per Sedrina. Terminata nel 1593, quest'opera assai ardita tolse dall'isolamento commerciale Sedrina ed i paesi limitrofi grazie ad un intervento, chiamato le chiavi della Botta, che permise di superare gli ostacoli naturali siti in località Botta. Secondo studiosi bergamaschi, tra cui Bortolo Belotti, le chiavi erano costituite da una serie di archi appoggiati alla parete di roccia e fissati ad essa tramite delle catene, su cui passava la strada. Un tratto lungo soltanto 200 metri, tanto indispensabile quanto pericoloso, poiché soltanto un piccolissimo muretto, alto pochi centimetri, proteggeva commercianti, viandanti, animali e carichi al seguito, dal precipizio. La costruzione dell'opera comportò infatti ingenti perdite tra gli operai, a causa dei cedimenti di piccole parti di parete e fatali distrazioni che si trasformavano in tragedia. Sono ancora presenti ed utilizzati, i caratteristici ponti che collegano Sedrina con i paesi limitrofi, Ubiale Clanezzo e Brembilla.

    • Contatta
  • Trilocale, Sedrina

    • D
    • 138.000
    • 3
      Locali
    • 1
      Bagni
    • 98 m2
      Superficie

    In nuovissimo piccolo complesso residenziale di ottima fattura, ubicato in bella posizione molto soleggiata e aperta, proponiamo trilocale con giardino, così costituito: ingresso nell'ampia zona giorno molto luminosa con cucina a vista; la zona giorno prospetta sul giardino privato; tramite disimpegno accediamo alla zona notte, composta da due generose ampie camere, una delle quali con balcone, e bagno padronale; al piano interrato è disposta un'ampia cantina, molto funzionale; autorimessa singola . Il complesso nuovo, costruito secondo gli ultimi criteri relativi al risparmio energetico, ha finiture molto recenti incline alle ultime tendenze, con la possibilità di personalizzazione per i materiali e finiture interne all'abitazione, esternamente particolareggiate da inserti in pietra a vista, inoltre è un complesso di poche unità abitative. Ideale per famiglie o giovani coppie. Posizione molto tranquilla, immersa nel verde ma anche comoda e strategica sia per chi lavora in valle ma anche per coloro che devono scendere verso la città.

    • Contatta
  • Trilocale in Via Ponte Botta, Sedrina

    • D
    • 98.000
    • 3
      Locali
    • 1
      Bagni
    • 75 m2
      Superficie

    Botta di Serina: in zona soleggiata, appartamento posto al secondo piano di un recente edificio situato in località Botta. Non sono presenti spese condominiali. L'immobile è composto da zona giorno, doppia cameretta, bagno. Al piano terra è presente box e posto auto scoperto. Prezzo trattabile. Sedrina è un comune italiano di 2.555 abitanti (chiamati sedrinesi) della provincia di Bergamo, in Lombardia. Situato all'imbocco della val Brembana, dista circa 15 chilometri a nord dal capoluogo orobico. Il comune fa parte della comunità montana della Valle Brembana. Le origini del paese non sono del tutto chiare, anche se pare che piccoli insediamenti fossero presenti già in epoca romana. A tal riguardo sembra che anche il toponimo risalga a tale periodo, derivando da Sedulina, diminutivo di sede. Tuttavia gli insediamenti non si svilupparono mai in modo consistente, data la posizione molto isolata del borgo, collegato ai centri abitati più a valle soltanto tramite angusti sentieri, per via di una "strozzatura" della valle stessa appena a sud dell'abitato. Le strade più agevoli recavano soltanto a nord, in direzione Zogno e delle sue frazioni, oppure sulla destra orografica della valle, da dove si potevano raggiungere Clanezzo e Brembilla tramite ponti sospesi sul fiume Brembo, già citati in documenti risalenti al II secolo. Tuttavia questo isolamento difese il borgo in occasione delle invasioni barbariche e delle lotte di fazione tra guelfi e ghibellini. In epoca medievale venne inserito nei territori gestiti dal Vescovo di Bergamo, ed unito amministrativamente ad Almè, da cui si separò nel corso del XIV secolo per formare il comune di Sedrina e Stabello con l'omonimo borgo posto più a nord (ora legato a Zogno). L'arrivo della Repubblica di Venezia segnò una svolta nell'esistenza del paese: la Serenissima decise la costruzione di una strada, la via Priula, che collegava direttamente la città di Bergamo con la valle Brembana passando per Sedrina. Terminata nel 1593, quest'opera assai ardita tolse dall'isolamento commerciale Sedrina ed i paesi limitrofi grazie ad un intervento, chiamato le chiavi della Botta, che permise di superare gli ostacoli naturali siti in località Botta. Secondo studiosi bergamaschi, tra cui Bortolo Belotti, le chiavi erano costituite da una serie di archi appoggiati alla parete di roccia e fissati ad essa tramite delle catene, su cui passava la strada. Un tratto lungo soltanto 200 metri, tanto indispensabile quanto pericoloso, poiché soltanto un piccolissimo muretto, alto pochi centimetri, proteggeva commercianti, viandanti, animali e carichi al seguito, dal precipizio. La costruzione dell'opera comportò infatti ingenti perdite tra gli operai, a causa dei cedimenti di piccole parti di parete e fatali distrazioni che si trasformavano in tragedia si tratta però di supposizioni date da citazioni e descrizioni. La frazione Botta è situata a sud dell'abitato, presso la confluenza del Giongo nel Brembo.

    • Contatta
  • Trilocale in Via Cachinaglio, Sedrina

    • B
    • 219.000
    • 3
      Locali
    • 2
      Bagni
    • 166 m2
      Superficie

    Imbocco Valle Brembana - Sedrina: in posizone soleggiata, soluzioni immobiliari di nuova costruzione. Villetta a schiera sviluppata su tre livelli. Al piano terra si trovano la cucina abitabile, il soggiorno, un ripostiglio ed il bagno; al primo piano la camera matrimoniale, la cameretta ed il secondo bagno; al secondo piano ulteriore camera e bagno; nel seminterrato si trovano il box doppio e la cantina. Giardino esterno privato fronte e retro abitazione. Possibilità di diverse metrature. Rifiniture a scelta incluse nel prezzo. Possibilità di trattativa. Da vedere! Sedrina è un comune italiano di 2.555 abitanti (chiamati sedrinesi) della provincia di Bergamo, in Lombardia. Situato all'imbocco della val Brembana, dista circa 15 chilometri a nord dal capoluogo orobico. Il comune fa parte della comunità montana della Valle Brembana. Storia Le origini del paese non sono del tutto chiare, anche se pare che piccoli insediamenti fossero presenti già in epoca romana. A tal riguardo sembra che anche il toponimo risalga a tale periodo, derivando da Sedulina, diminutivo di sede. Tuttavia gli insediamenti non si svilupparono mai in modo consistente, data la posizione molto isolata del borgo, collegato ai centri abitati più a valle soltanto tramite angusti sentieri, per via di una "strozzatura" della valle stessa appena a sud dell'abitato. Le strade più agevoli recavano soltanto a nord, in direzione Zogno e delle sue frazioni, oppure sulla destra orografica della valle, da dove si potevano raggiungere Clanezzo e Brembilla tramite ponti sospesi sul fiume Brembo, già citati in documenti risalenti al II secolo. Tuttavia questo isolamento difese il borgo in occasione delle invasioni barbariche e delle lotte di fazione tra guelfi e ghibellini. In epoca medievale venne inserito nei territori gestiti dal Vescovo di Bergamo, ed unito amministrativamente ad Almè, da cui si separò nel corso del XIV secolo per formare il comune di Sedrina e Stabello con l'omonimo borgo posto più a nord (ora legato a Zogno). L'arrivo della Repubblica di Venezia segnò una svolta nell'esistenza del paese: la Serenissima decise la costruzione di una strada, la via Priula, che collegava direttamente la città di Bergamo con la valle Brembana passando per Sedrina. Terminata nel 1593, quest'opera assai ardita tolse dall'isolamento commerciale Sedrina ed i paesi limitrofi grazie ad un intervento, chiamato le chiavi della Botta, che permise di superare gli ostacoli naturali siti in località Botta. Il territorio comunale presenta numerose itinerari per gli amanti della natura sui monti circostanti, ma soprattutto nella valle del Giongopiccolo torrente il cui corso è stato recentemente al centro di un'opera di rivalorizzazione ambientale. Anche i ponti di Sedrina precedentemente citati sono un'ottima attrattiva architettonica, grazie anche all'ottimo colpo d'occhio che offrono. Merita infine menzione la chiesa parrocchiale di San Giacomo, costruita nel XV secolo dall'architetto brembano.

    • Contatta
  • Quadrilocale in Via Cachinaglio, Sedrina

    • B
    • 237.000
    • 4
      Locali
    • 2
      Bagni
    • 183 m2
      Superficie

    Imbocco Valle Brembana - Sedrina: in posizone soleggiata, soluzioni immobiliari di nuova costruzione. Appartamento indipendente su due livelli composto da ampio soggiorno, cucina abitabile, ripostiglio, tre ampie camere, doppio bagno, box doppio, tre balconi e grandissima terrazza. Possibilità di diverse metrature. Rifiniture a scelta incluse nel prezzo. Possibilità di trattativa. Da vedere! Sedrina è un comune italiano di 2.555 abitanti (chiamati sedrinesi) della provincia di Bergamo, in Lombardia. Situato all'imbocco della val Brembana, dista circa 15 chilometri a nord dal capoluogo orobico. Il comune fa parte della comunità montana della Valle Brembana. Le origini del paese non sono del tutto chiare, anche se pare che piccoli insediamenti fossero presenti già in epoca romana. A tal riguardo sembra che anche il toponimo risalga a tale periodo, derivando da Sedulina, diminutivo di sede. Tuttavia gli insediamenti non si svilupparono mai in modo consistente, data la posizione molto isolata del borgo, collegato ai centri abitati più a valle soltanto tramite angusti sentieri, per via di una "strozzatura" della valle stessa appena a sud dell'abitato. Le strade più agevoli recavano soltanto a nord, in direzione Zogno e delle sue frazioni, oppure sulla destra orografica della valle, da dove si potevano raggiungere Clanezzo e Brembilla tramite ponti sospesi sul fiume Brembo, già citati in documenti risalenti al II secolo. Tuttavia questo isolamento difese il borgo in occasione delle invasioni barbariche e delle lotte di fazione tra guelfi e ghibellini. In epoca medievale venne inserito nei territori gestiti dal Vescovo di Bergamo, ed unito amministrativamente ad Almè, da cui si separò nel corso del XIV secolo per formare il comune di Sedrina e Stabello con l'omonimo borgo posto più a nord (ora legato a Zogno). L'arrivo della Repubblica di Venezia segnò una svolta nell'esistenza del paese: la Serenissima decise la costruzione di una strada, la via Priula, che collegava direttamente la città di Bergamo con la valle Brembana passando per Sedrina. Terminata nel 1593, quest'opera assai ardita tolse dall'isolamento commerciale Sedrina ed i paesi limitrofi grazie ad un intervento, chiamato le chiavi della Botta, che permise di superare gli ostacoli naturali siti in località Botta. Secondo studiosi bergamaschi, tra cui Bortolo Belotti, le chiavi erano costituite da una serie di archi appoggiati alla parete di roccia e fissati ad essa tramite delle catene, su cui passava la strada. Un tratto lungo soltanto 200 metri, tanto indispensabile quanto pericoloso, poiché soltanto un piccolissimo muretto, alto pochi centimetri, proteggeva commercianti, viandanti, animali e carichi al seguito, dal precipizio. La costruzione dell'opera comportò infatti ingenti perdite tra gli operai, a causa dei cedimenti di piccole parti di parete e fatali distrazioni che si trasformavano in tragedia. Il territorio comunale presenta numerose itinerari per gli amanti della natura.

    • Contatta
  • Quadrilocale in Via Cachinaglio, Sedrina

    • B
    • 219.000
    • 4
      Locali
    • 2
      Bagni
    • 168 m2
      Superficie

    Valle Brembana Sedrina: Appartamento su due livelli composto al primo piano da cucina abitabile, soggiorno, ripostiglio, bagno, camera matrimoniale e cameretta. Secondo piano ampia camera e bagno. Box doppio, quattro balconi. Possibilità di diverse metrature. Rifiniture a scelta incluse nel prezzo. Possibilità di trattativa. Da vedere! Sedrina è un comune italiano di 2.555 abitanti (chiamati sedrinesi) della provincia di Bergamo, in Lombardia. Situato all'imbocco della val Brembana, dista circa 15 chilometri a nord dal capoluogo orobico. Il comune fa parte della comunità montana della Valle Brembana. Le origini del paese non sono del tutto chiare, anche se pare che piccoli insediamenti fossero presenti già in epoca romana. A tal riguardo sembra che anche il toponimo risalga a tale periodo, derivando da Sedulina, diminutivo di sede. Tuttavia gli insediamenti non si svilupparono mai in modo consistente, data la posizione molto isolata del borgo, collegato ai centri abitati più a valle soltanto tramite angusti sentieri, per via di una "strozzatura" della valle stessa appena a sud dell'abitato. Le strade più agevoli recavano soltanto a nord, in direzione Zogno e delle sue frazioni, oppure sulla destra orografica della valle, da dove si potevano raggiungere Clanezzo e Brembilla tramite ponti sospesi sul fiume Brembo, già citati in documenti risalenti al II secolo. Tuttavia questo isolamento difese il borgo in occasione delle invasioni barbariche e delle lotte di fazione tra guelfi e ghibellini. In epoca medievale venne inserito nei territori gestiti dal Vescovo di Bergamo, ed unito amministrativamente ad Almè, da cui si separò nel corso del XIV secolo per formare il comune di Sedrina e Stabello con l'omonimo borgo posto più a nord (ora legato a Zogno). L'arrivo della Repubblica di Venezia segnò una svolta nell'esistenza del paese: la Serenissima decise la costruzione di una strada, la via Priula, che collegava direttamente la città di Bergamo con la valle Brembana passando per Sedrina. Le origini del paese non sono del tutto chiare, anche se pare che piccoli insediamenti fossero presenti già in epoca romana. A tal riguardo sembra che anche il toponimo risalga a tale periodo, derivando da Sedulina, diminutivo di sede. Tuttavia gli insediamenti non si svilupparono mai in modo consistente, data la posizione molto isolata del borgo, collegato ai centri abitati più a valle soltanto tramite angusti sentieri, per via di una "strozzatura" della valle stessa appena a sud dell'abitato. Le strade più agevoli recavano soltanto a nord, in direzione Zogno e delle sue frazioni, oppure sulla destra orografica della valle, da dove si potevano raggiungere Clanezzo e Brembilla tramite ponti sospesi sul fiume Brembo, già citati in documenti risalenti al II secolo. Tuttavia questo isolamento difese il borgo in occasione delle invasioni barbariche e delle lotte di fazione tra guelfi e ghibellini. In epoca medievale venne inserito nei territori gestiti dal Vescovo.

    • Contatta
  • Appartamento in Via Cadamiani, Sedrina

    • G
    • 35.000
    • 6
      Locali
    • 4
      Bagni
    • 200 m2
      Superficie

    A SEDRINA, in ottima posizione aperta e panoramica prossima al centro della località ed a tutti i servizi, proponiamo caratteristica porzione di casetta storica ristrutturata indipendente, libera ai 3 lati e disposta su nr.04 livelli, così come segue: Piano Seminterrato: nr.02 locali, bagno, grande scantinato e terrazzo attrezzato esclusivo(panche, barbecue, ecc.); Piano Terra: ingresso, nr.02 locali, bagno e balconata; Piano Primo: spazioso soggiorno con angolo-cottura, nr.02 camere-letto, bagno e balconata; Piano Secondo: nr.02 camere-letto, bagno, ripostiglio ed ulteriore balconata panoramica; soprastante sottotetto, nonché annesso terreno prativo/boschivo per mq.2.000 circa. Superficie pari ad oltre mq.200 commerciali complessivi circa; termoautonoma a gas-metano. Discrete finiture, tipica struttura in pietra; ideale per ampio nucleo familiare. Classe Energetica G EPh 362,27 kWh/mqa.

    • Contatta
  • Appartamento in Via Roma, Sedrina

    • 68.000
    • 2
      Bagni
    • 180 m2
      Superficie

    Sedrina vendesi appartamento di ampie dimensioni inserito in piccola centralissima casetta trifamiliare comodissima ai servizi e negozi. L’appartamento è posto al piano primo ed è composto da ingresso, soggiorno con cucina abitabile, 04 camere letto, 02 bagni, ripostiglio, dispensa ed ampio terrazzo prendisole di oltre mq. 35, riscaldamento con stufa legna con possibilità allaccio al gas metano, risulta avere finiture degli anni 70 ma è completamente funzionale.

    • Contatta
  • Bilocale in Via Roma, Sedrina

    • G
    • 64.000
    • 2
      Locali
    • 1
      Bagni
    • 50 m2
      Superficie

    A SEDRINA, in ottima posizione centrale e servitissima della località, proponiamo, inserito in piccola caratteristica palazzina, ampio bilocale posto al Piano Primo, così di seguito descritto: ingresso, spazioso soggiorno con angolo-cottura e tipico caminetto, disimpegno-notte, camera-letto matrimoniale, bagno e grande balconata; cantina e possibilità di box al sottostante Piano Seminterrato. Riscaldamento semi-autonomo con contaore a gas-metano; buone finiture e stato di manutenzione in generale. Classe energetica G EPh 212,25 kWh/mqa.

    • Contatta
  • Quadrilocale in Via Sedrina Alta, Sedrina

    • G
    • 65.000
    • 4
      Locali
    • 1
      Bagni
    • 80 m2
      Superficie

    Sedrina vendesi quadrilocale inserito in piccola casetta quadrifamiliare totalmente rifatta a nuovo a due passi dal centro paese. L’appartamento è posto al piano primo ed è composto da doppio ingresso, arioso soggiorno con cottura ed uscita su cortile esclusivo mq. 10, disimpegno, 03 camere letto matrimoniali, bagno, nonchè locale soffitta al terzo piano e quota di 1/5 di autorimessa comune per ricovero moto/bici, riscaldamento autonomo metano, buone finiture.

    • Contatta
  • Trilocale, Sedrina

    • 80.000
    • 3
      Locali
    • 1
      Bagni
    • 80 m2
      Superficie

    RIFERIMENTO ANNUNCIO V0880R9 Sedrina vendo trilocale mq 80 posto al piano primo, costituito da soggiorno con cottura, disimpegno, 2 camere letto, bagno, ampia terrazza prendisole, nonchè ampio solaio godibilissimo mq 30 al piano terzo. Possibilità arredo, Prezzo Affare!! http://www. vallicasa. com/sale/sedrina-vendo-trilocale/

    • Contatta
  • ADWORDS_PREMIUM_LISTING_LOW_SALE