Visualizza come
  • Icona filtri disattivata Filtri
  • Icona ordinamento
  • Capannone in Contrada Canne Masche, Termini Imerese - Foto 1
    • Icona foto5

    • 1.500 m2

    8.000

    CAPANNONE PER USO INDUSTRIALE E/O COMMERCIALE L'edificio si trova in territorio gestito da ISARP (ex ASI) il cui regolamento prevede la trasformazione da destinazione industriale a destinazione commerciale senza che sia necessaria autorizzazione del Comune. - lunghezza immobile 50 metri, larghezza 15 metri. H 3,1 mt x 2 piani (il piano terra si può facilmente ampliare fino a 1000 mq con costi bassissimi; - area all'esterno dello stabilimento per parcheggi o movimentazione merci (circa 3.000 mq); - inoltre vi è la possibilità di parcheggi esterni per 6.000 mq, in concessione a costo zero; - la destinazione urbanistica potrà essere di tipo commerciale, industriale o deposito; - il frontespizio, che da sull'autostrada, 50 x h 7 metri, può diventare una vetrina perchè tutta la struttura è in cemento armato ad eccezione delle pareti che sono smontabili e possono essere sostituite da pannellature a vetri; - la struttura è già predisposta per l'impianto centralizzato di riscaldamento e raffreddamento; - le impiantistiche possono passare nell'intercapedine esistente sotto quota zero; - tutti i solai hanno una portata di 600 kg a mq. - possibilità di abbattere una parte del solaio del 1° piano, ad esempio 50 m x 6,5 m, realizzando così un vano libero di 50 m x 6 m x h 6,6m, per cui la superficie da 1500 mq attuali sviluppata su 2 piani si ridurrebbe a 1200 mq. - nel lotto di terreno sul quale insiste il capannone vi è la possibilità di costruire altri 500 mq di coperto senza limiti di costruzione in altezza. L'edificio, situato nella strada consortile principale in un punto strategico per attività commerciali, dista circa un kilometro dall'imbocco autostradale e gode della massima visibilità (è infatti visibilissimo da chi attraversa l'autostrada Palermo-Messina/Catania). L'Immobile gode della vicinanza alla stazione ferroviaria ed al porto di Termini Imerese. Il bacino di utenza cui fa riferimento è tutto quello delle Madonie (250.000 abitanti). Sulla stessa strada consortile insistono diverse realtà commerciali: