Visualizza come
  • Icona filtri disattivata Filtri
  • Icona ordinamento
  • Vicchio

    Terreno agricolo

    • 40.190 m2

    50.000

    VICCHIO pressi collinare con splendida vista appezzamento di terreno agricolo a forma irregolare e precisamente 4 ettari circa suddivisi in bellissima marroneta di 12.000 mq completamente ripulita con casetta prefabbricata in legno, seminativo 11.580 mq, bosco di quercio 3.760 mq e pascolo mq 14.000. Prezzo richiesto €uro 50.000 Rif. M911 telefono 055/669900 www.lanuovacasa.it

  • Vicchio

    Terreno agricolo

    • 800 m2

    Prezzo su richiesta

    Geograficamente l'azienda è ubicata nel Comune di Vicchio a nord-est di Firenze verso l’Appennino tosco-romagnolo. L’azienda ha un aspetto fitoclimatico vario dato dalla sua superficie catastale che è di Ha 338.13.79 (la superficie reale del terreno si può invece valutare a circa 400 Ha) complessivi, pertanto abbraccia una vasta area di territorio che va dai 450 mt ai quasi 1.150/1.200 mt sul livello del mare, quindi si riscontrano la zona fitoclimatiche del Castanetum e la zona fitoclimatica del Faggetum. La tenuta è cosi suddivisa: Castagneto da frutto 19.80.00, Bosco ceduo 258.46.40, Bosco misto 34.91.30, Pascolo e pascolo cespugliato 18.71.61 più circa 5 ettari tra tare e superfici fabbricati. I fabbricati dell’azienda sono rappresentati da una grande casa colonica - in passato abitata da 4 nuclei familiari che si dedicavano all’allevamento del bestiame bovino, ancora oggi nell’azienda sono presenti antiche vasche per l’abbeveraggio in pietra. La struttura ha una base di circa 800 mq, è stata realizzata in pietra del luogo e si compone del piano terra adibito a ricovero del bestiame e derrate varie e del primo piano adibito ad abitazione. Nella parte rimasta ancora in piedi si possono notare i solai a volta ed i canali di gronda scolpiti in pietra. La casa è ubicata ai margini di un pianoro da cui si può ammirare tutta la vallata del Mugello – con un vista a dir poco spettacolare – alle spalle del fabbricato era ubicata la “burraia” una costruzione in pietra utilizzata per la lavorazione del latte e la produzione dei formaggi. Inoltre vicino la casa si possono notare dei faggi di dimensioni a dir poco eccezionali che da soli sono una attrazione unica. L’azienda data la sua estensione, ai fini di un utilizzo dei tagli abbisogna della redazione ed approvazione di un piano dei tagli secondo la L.r. n° 39 della Regione Toscana. Tenuto conto che i boschi non hanno avuto alcun utilizzo e/o taglio negli ultimi 35 anni si evince che attualmente la resa in legname sia da ardere che da opera è molto alta. Inoltre tutta la proprietà è attraversata da una strada comunale da dove si dipartono vecchie piste forestali da ripristinare. La proprietà è disponibile a valutare compartecipazioni sul taglio della legna.