Indagine FIAIP: in Italia il mattone resiste al virus

Indagine FIAIP: in Italia il mattone resiste al virus

Immobiliare, Mercato
Nonostante il clima economico negativo, il settore immobiliare si conferma come uno dei pochi comparti dell’economia italiana su cui il Paese può far leva per accelerare una ripartenza tra il 2020 e 2021. Secondo un’indagine svolta dal Centro Studi Fiaip la pandemia non ha spento la voglia di casa. Gli intervistati - circa 1000 agenti immobiliari - hanno segnalato che dal 4 maggio, giorno di riapertura delle attività, sono riprese a pieno regime le visite agli immobili sia in vendita che in locazione, la domanda potenziale sembra addirittura cresciuta e sono state raccolte le prime proposte d’acquisto, anche beneficiando dello stock di oltre 20.000 transazioni non portate a termine durante il periodo di lockdown. Residenziale: situazione stazionaria rispetto al 2019 Nonostante il clima congiunturale di recessione - in cui l’Istat…
Read More
Mutui: ecco perché è un buon momento per comprar casa

Mutui: ecco perché è un buon momento per comprar casa

Immobiliare, Mercato
Gli esperti concordano, è un ottimo momento per comprare casa: i prezzi sono rimasti bassi e i tassi dei mutui sono super agevolati, con mutui a tasso fisso che non sono mai stati così convenienti, attestandosi sotto l’1%. Per quanto riguarda i prezzi degli immobili nel comparto residenziale, le previsioni di Banca d’Italia per il 2020 nel ‘Rapporto sulla stabilità finanziaria’ evidenziano che i prezzi delle case subiranno degli aggiustamenti al ribasso già nel corso di quest'anno. "Prima della diffusione del Covid-19 – si legge nel Rapporto - il ciclo immobiliare in Europa si trovava ancora in una fase espansiva. Con l’avvento della pandemia nel breve termine il peggioramento delle condizioni del mercato immobiliare potrebbe essere più rapido di quello registrato durante la crisi del 2012. Su un orizzonte più…
Read More
Vacanze estive 2020: cosa cambierà e quali impatti sull’immobiliare?

Vacanze estive 2020: cosa cambierà e quali impatti sull’immobiliare?

Immobiliare, Mercato
Come cambieranno viaggi ed abitudini vacanziere con l’epidemia di Coronavirus? Quale sarà l’impatto sugli affitti short-rent ma anche, in stretta correlazione, su locazioni stabili e compravendite immobiliari? Dal 3 Giugno in Italia sono consentiti gli spostamenti tra regioni diverse per qualsiasi motivo e riparte, seppur timidamente, il settore turistico, complice la costante diminuzione dei casi di persone positive al Covid-19. Se è vero che molti stranieri rinunceranno alle proprie vacanze nel Bel Paese, anche a causa di limitazioni e frontiere chiuse tra Stati, allo stesso modo gli italiani opteranno per vacanze domestiche, in un gioco che ci auspichiamo sia a somma zero, o quasi (fino al 2019 il turismo estero rappresentava il 50% del flusso turistico totale in Italia). Da un recente sondaggio* è emerso che il 74% degli italiani…
Read More
Visite ad immobili occupati ora POSSIBILI: gli ultimi aggiornamenti

Visite ad immobili occupati ora POSSIBILI: gli ultimi aggiornamenti

Immobiliare, Mercato, Normative
Il tema delle visite ad immobili occupati è stato caratterizzato da incertezza sin dall’inizio della riapertura generando molti dubbi sia tra i professionisti che tra i clienti. Ecco gli ultimi aggiornamenti sulla tematica che hanno finalmente sbloccato la situazione. Lettera della Consulta al Presidente del Consiglio Conte Anama, Fimaa e Fiaip hanno scritto una lettera al Premier in rappresentanza delle 50mila agenzie immobiliari italiane per richiedere un intervento immediato riguardo l’impossibilità di svolgere visite ad immobili occupati. Questo divieto avrebbe potuto ridurre del 70/80% le attività delle agenzie causando enormi difficoltà ai professionisti dell’immobiliare. La richiesta era una modifica delle FAQ emanate dal governo che andasse a sostituire la limitazione generica delle visite agli immobili abitati con il solo caso in cui l’agente non dichiari di agire nel rispetto delle…
Read More
Agenti immobiliari fiduciosi sulla ripartenza: il 49% segnala fatturato stabile o in crescita rispetto al 2019

Agenti immobiliari fiduciosi sulla ripartenza: il 49% segnala fatturato stabile o in crescita rispetto al 2019

Immobiliare, Mercato
La prospettiva dei professionisti sugli impatti della pandemia in termini di fatturato e prezzi e sul futuro del mercato immobiliare, dai risultati di un sondaggio di wikicasa.it A pochi giorni dalla riapertura del 4 Maggio, abbiamo sottoposto a un campione rappresentativo di agenzie immobiliari* - distribuite su tutto il territorio italiano - un sondaggio per indagare su: impatti delle misure governative anti-Covid su fatturato 2020, sensazioni e percezioni relative all'andamento del mercato, sentiment sull'andamento dei prezzi, criticità impattanti emerse durante il lockdown, giudizi in merito alle misure governative di sostegno all'economia. Il quadro emerso dall'analisi dei risultati del sondaggio è meno negativo del previsto. Vediamo insieme, punto per punto, gli elementi emersi dalle risposte dei partecipanti. Distribuzione dei rispondenti per regione Ripartizione dei rispondenti per aree: città capoluogo VS comuni…
Read More
Decreto-legge 19 maggio: tutti gli articoli per le agenzie immobiliari

Decreto-legge 19 maggio: tutti gli articoli per le agenzie immobiliari

Immobiliare, Mercato
Il decreto-legge entrato in vigore il 19 maggio è composto da ben 266 articoli ma solo alcuni riguardano i professionisti dell’immobiliare da vicino: li abbiamo selezionati e commentati qui. Art. 28 Credito d’imposta per i canoni di locazione degli immobili a uso non abitativo e affitto d’azienda  Il credito di imposta consiste nel 60 per cento dell'ammontare mensile del canone di locazione, di leasing o di concessione di immobili ad uso non abitativo destinati allo svolgimento dell'attività industriale, commerciale, artigianale, agricola, di interesse turistico o all'esercizio abituale e professionale dell'attività di lavoro autonomo. Esso è commisurato all'importo versato nel periodo d'imposta 2020 con riferimento a ciascuno dei mesi di marzo, aprile e maggio. I beneficiari sono: i soggetti esercenti attività d'impresa, arte o professionele strutture alberghiere e agrituristiche Potranno quindi beneficiarne non solo…
Read More