Dove comprare casa a Firenze: i 7 quartieri migliori

Firenze, capoluogo della Toscana, è una città storica che conserva numerose opere d’arte e cultura. Firenze ha avuto un rilevante impatto nella storia d’Italia, infatti nel 1865 fu proclamata capitale del Regno d’Italia, e ha mantenuto questo status fino al 1871, anno della fine del Risorgimento. Inoltre, ha avuto un importante impatto linguistico sulla nostra nazione e fu patria di innumerevoli artisti e letterati.

Il capoluogo toscano è considerato il luogo d’origine del Rinascimento e integra elementi antichi con quelli più contemporanei grazie alla meravigliosa contrapposizione tra i complessi architettonici rinascimentali e le costruzioni più moderne.

Tra i suoi più famosi monumenti e musei vi sono il Duomo, Santa Croce, gli Uffizi, Ponte Vecchio, Piazza della Signoria e Palazzo Pitti.

Inoltre, la sua posizione è molto scenografica, circondata da meravigliose colline argillose di Cercina.

Per acquistare un’immobile a Firenze bisogna prima di tutto capire in quale zona si è interessati a vivere, quale budget si ha a disposizione e quali sono le proprie esigenze abitative. In questo articolo vediamo quali sono i quartieri migliori di questa città, dove poter comprare casa.

Centro storico

Il centro storico di Firenze, attraversato dall’Arno e delimitato dalla cinta muraria di origine medievale, è stato inserito tra i Patrimoni dell’Umanità riconosciuti dall’Unesco nel 1982, ed è molto ambito dagli investitori.

In questa zona vi sono i quattro famosi quartieri: San Giovanni, Santa Croce, Santa Maria Novella e Santo Spirito. I primi due sono molto tranquilli, ideali soprattutto per le famiglie. Santa Maria Novella è invece il quartiere che parte dall’omonima stazione ferroviaria fino ad ovest mentre San Giovanni si trova più a est ed è un quartiere ricco di servizi, ristoranti e locali.

Il cuore della città possiede un inestimabile valore storico e artistico. Comprare una casa nel centro storico di Firenze significa trovarsi a pochi passi da Palazzo Vecchio, Uffizi, Duomo e Galleria dell’Accademia.

Abitare in centro quindi può rappresentare una scelta interessante, tuttavia è bene sapere che quest’area è principalmente pedonale e trovare un parcheggio è molto difficile.

Il prezzo medio al metro quadro in questa zona, secondo le Quotazioni immobiliari di Wikicasa si aggira sui 4.569 €/m2.

Poggio Imperiale e Bobolino

Sempre nel cuore di Firenze si trovano anche Poggio Imperiale e Bobolino, che conservano alcuni dei monumenti più conosciuti della città e più visitati d’Italia, come la Villa Medicea del Poggio Imperiale, che ogni anno ospita migliaia di turisti.

In questa zona vi è anche il Giardino di Boboli, uno dei più grandi giardini storici d’Italia (45 ettari), connesso con Palazzo Pitti e con il Forte di Belvedere.

Questo giardino è prezioso sia per il valore storico e paesaggistico, sia per la sua collezione di sculture che vanno dalle antichità romane al XVI e XVII secolo.

Ovviamente in questi quartieri i prezzi medi degli immobili sono molto più elevati, in particolare si aggirano intorno ai 5.043 €/m2.

Campo di Marte

Campo di Marte è un quartiere residenziale a pochi chilometri del centro. Decidere di comprare casa in questa zona vuol dire assicurarsi un’area ben servita dal punto di vista delle infrastrutture e del trasporto pubblico cittadino.

Questo è un quartiere dinamico, caratterizzato da villini in stile liberty, condomini d’inizio 900 e palazzine degli anni ‘70.

Campo di Marte è principalmente noto per la Chiesa dei Sette Santi Fondatori e il Nelson Mandela Forum, ma anche per le sue aree verdi e parchi giochi ideali per i più piccoli e per passeggiate e attività fisica.

Il prezzo medio di vendita di un immobile in questa zona è di 4.205 €/m2.

Rifredi

Nella parte nord-occidentale di Firenze si trova il quartiere più grande della città: Rifredi, ricco di centri commerciali e di università. In questa zona hanno sede le facoltà universitarie di Medicina, Matematica, Biologia e Ingegneria, oltre a numerosi plessi ospedalieri all’avanguardia.

Per questo motivo comprare casa in questo quartiere significa vivere in un ambiente pieno di giovani, nonostante l’antico sobborgo da cui nasce il quartiere rimane uno tra i più vecchi della città. 

Decidere di acquistare un’immobile in questa zona può essere molto conveniente anche perchè si potrà sempre decidere di destinare l’affitto a studenti fuori sede.

Il prezzo medio di vendita di un immobile in questo quartiere è di 3.253 €/m2.

Isolotto

Isolotto è un quartiere che è stato costruito negli anni Cinquanta e si trova a ovest sul lato sinistro dell’Arno.

Il quartiere, molto adatto alle famiglie, possiede un grande parco, un teatro, un museo della matematica e un complesso cinematografico. Gode anche di un discreto collegamento grazie alle infrastrutture moderne e alle comunicazioni autostradali.

Qui, il prezzo medio di vendita di un immobile è pari 3.027 €/m2, molto più contenuto rispetto alle precedenti zone.

Bolognese

Bolognese è una zona collinare, molto verde e molto tranquilla. In questo quartiere vi sono numerosi abitazioni con giardino e i collegamenti con le altre città sono ottimi.

Inoltre, è perfetto per chi ama spostarsi con la macchina, nessuna ZTL e nessun problema di parcheggio.

Peculiarità del quartiere è il Giardino del Parnaso, un polmone verde da cui si può ammirare l’intera città.

In questa zona il prezzo medio di vendita di un immobile è di 4.330 €/m2.

Se dopo aver letto questo articolo siete interessati a comprare casa a Firenze, vi consigliamo di visitare il nostro sito per vedere le case in vendita a Firenze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Posts